domenica 12 febbraio 2012

PAN DI SPAGNA

Con questo post e il prossimo inauguriamo una nuova sezione del nostro blog:
Si tratta di una pagina dedicata alle basi della nostra cucina, quelle ricette che molte volte ritroviamo nella preparazione dei nostri piatti dolci e salati. Sarà un elenco in costante evoluzione, che speriamo si posssa arricchire grazie anche ai vostri suggerimenti, alle vostre idee.
In questo primo post, vi presentiamo il Pan di Spagna, nella versione del maestro Luca Montersino. Ebbene sì anche noi siamo delle seguaci di Luca (come lo chiamiamo confidenzialemente in famiglia). Abbiamo i suoi libri e abbiamo visto praticamente tutte le sue ricette sul web, non potendolo seguire in TV.
Il suo modo di spiegare le ricette, siano preparazioni di base o dolci laboriosi, è sempre chiaro, preciso e trasmette la sua passione per la pasticceria. Seguendo le sue lezioni abbiamo imparato molto non solo nell'esecuzione delle ricette, ma anche sulle proprietà dei vari tipi di ingredienti utilizzati, sul perchè una preparazione lievita o meno affinando le nostre tecniche. Le sue ricette, anche se non sempre facili, garantiscono dei risultati magnifici, che ogni volta stupiscono i nostri ospiti.
Dunque un grande grazie a Luca e un benvenuto a voi nella nostra nuova rubrica!

Pan di spagna di Luca Montersino

250 gr di  uova intere
175 gr di zucchero
150 gr di farina 00
50 gr di fecola di patate
1 bacca di vaniglia





In un pentolino versate le uova e lo zucchero; ponete sul fuoco, mescolate con una frusta fino a raggiungere all’incirca 45°. Versate quindi le uova o nella planetaria di un impastatrice oppure in una terrina per montarle con un frustino elettrico; dovrete ottenere un composto molto spumoso e chiaro (circa 10 minuti). Nello specifico dovrete vedere che la massa “scrive” cioè facendo cadere a filo del composto questo disegna sulla massa sottostante senza cadere subito a fondo.




Togliete dalla planetaria e aggiungete i semi della vaniglia e poi le farine precedentemente setacciate fra loro. Mescolate delicatamente dall’alto verso il basso. Quindi ponete, con movimenti delicati, il composto in una teglia precedentemente imburrata e infarinata.





 
Cuocete in forno già caldo a 180° per 15-18 minuti.




Consigli: il pan di spagna è molto soffice, per evitare che si sfaldi bisogna tagliarlo quando è ben freddo. 




       
                                     

3 commenti:

  1. ottima idea per le ricette basi... mi segno subito questa rubrica, molto interessante

    RispondiElimina
  2. Ciaooo grazie della visita e commento lasciato nel mio blog!!!! Carinissimo il vostro!!!! fate bene ad inaugurare questa sezione.. fanno molto comodo gli impasti base! Questo pds mi sembra bellissimo!!!! ciaoo e tornate a trovarmi.. mi farebbe piacere!! :-)

    RispondiElimina
  3. buono buono e soffice, anche io il pds lo faccio senza lievito ed è tutta un'altra cosa. bravissima

    ti aspetto con una ricettina per il mio contest

    http://paneeolio.blogspot.com/2012/02/la-sagra-della-polpetta.html

    baci Laura

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura