domenica 19 febbraio 2012

BUDINO AL CACAO E FELPA AZZURRA



Cosa c'entra il budino con una felpa? Apparentemente niente se non fosse che ci fanno ricordare il nostro viaggio a Londra dell'estate scorsa. Dopo qualche anno che ci pensavamo, finalmente decidiamo di prenderci una settimana nella città più cosmopolita d'Europa. Partiamo cariche di entusiamo.. la nostra prima volta in questa magnifica città.... ci pensate? E' agosto qui in Italia ci sono 40°, tutti ci dicono che a Londra il tempo è pazzerello, che piove spesso, ma mai avremmo pensato di scendere dall'aereo e trovare il diluvio universale! Per non parlare del vento e del freddo...!! Infreddolite e bagnate prendiamo dalla valigia la prima felpa che capita... Elisa trova la sua felpa azzurra. Decidiamo di prendere il treno per arrivare in centro e nell'attesa ci rifugiamo in un piccolo bar per prendere qualcosa di caldo. Vediamo nella vetrina del bar dei fantastici budini al cacao e non sappiamo resistere. "Perchè con il caffé non prendiamo anche qualcosa di dolce?" Ma alla prima forchettata un grosso pezzo di budino cade sulla felpa di Elisa... non crediamo ai nostri occhi è una macchia gigante... "Dai niente di grave!" ci diciamo, "Smacchieremo la felpa con dell'aqua e sapone in hotel".
Ma niente da fare.. la macchia è sempre più grande! Quella era la felpa più pesante che Elisa aveva messo in valigia.. Chi avrebbe pensato di trovare tutto quel freddo? Per farla breve Elisa ha passato tutte le vacanze a Londra con la felpa al "profumo di cacao".. e ovviamente si è tenuta lontano dai budini!
Torante a casa, non c'è occasione in cui non venga raccontato questo anedotto... e tutti ridono come matti immaginando le nostre facce in quel momento.
Oggi abbiamo deciso di riprodurre quel budino, per ricordare quella vacanza.. ma sopratutto per sentire quel profumo che ci ha accompagnato in quei giorni!

Budino al cacao

40 gr di farina
250 ml di latte
3 uova (2 intere e 1 tuorlo)
35 gr di cacao amaro in polvere
90 gr di zucchero
60 gr di burro
amarene  Fabbri in sciroppo per la decorazione

In una casseruola sciogliete 50 gr di burro, aggiungete la farina e mescolate con un cucchiaio di legno in modo da non formare grumi. Versatevi il latte poco alla volta e mescolate con una frusta  a mano; continuando a mescolare cuocete la crema a fuoco basso per 5-6 minuti, finchè risulterà addensata (risulterà simile ad una besciamella). Lasciatela raffreddare completamente.
Sbattete le uova e il tuorlo con lo zucchero fino ad ottenre un mix omogeneo. Aggiungete il cacao amaro e mescolato il tutto con la crema di latte preparata, montando con uan frusta elettrica. Imburrate quattro stampini di circa 8 cm di diametro e versatevi il composto preparato. Disponeteli in una teglia da forno con acqua calda fino a 2/3 della loro altezza. Coprite con alluminio e cuocete a bagnomaria in forno già caldo a 180° per 40 minuti. Lasciate raffreddare, riponente in frigo per qualche ora e sformate nei piattini. Decorate con amarene e spolverizzate con cacao in polvere.
Consigli: potete servire il budino con della frutta fesca o potete renderlo più goloso guarnendolo con la panna montata.

            
                                           Con questa ricetta partecipiamo al contest "Food è chic!"
                                                               del blog "Cucina di Barbara".






6 commenti:

  1. Ero in Scozia l'agosto scorso, due giorni di vento, diluvio e 7 gradi, per fortuna avevamo le giacche pesanti. Carinissimo il racconto e ottimo il budino!

    RispondiElimina
  2. Che buono il budino e troppo divertente l'aneddoto...Che bella vacanza e che ricordo fantastico legato ad una felpa!!!!
    In bocca al lupo per il contest e grazie del sorriso regalato!!!!

    RispondiElimina
  3. Che bel post! complimenti per la tua bella preparazione e in bocca al lupo per il contest :)
    Baci

    RispondiElimina
  4. spero che la mia prossima vacanza sia proprio londra! simpatico il racconto e il budino? una vera golosità!

    RispondiElimina
  5. Che bontà questo budino|grazie della vostra visita, vi seguo volentieri anche io, a presto

    RispondiElimina
  6. Che bel budino....goloso!! E che bella storia, mi è piaciuta molto!! Grazie per essere passate da noi, vi seguiremo di certo!!

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura