giovedì 8 marzo 2012

TORTA MIMOSA AL PROFUMO DI LIMONE



Auguri a tutte voi per la festa della donna!
C'è chi dice che sia solamente una festa consumistica e che se veramente esiste la parità uomo-donna, non c'è ragione per festeggiare solamente le donne con una riccorrenza speciale. Ma perchè ci vogliono togliere anche questa piccola soddisfazione? L'8 Marzo dovrebbe unire tutte le donne senza distinzione di nazionalità, posizione sociale, cultura... come momento in cui  viene riconosciuto il loro contributo alla società.
Quanti ruoli ricopriamo ogni giorno: figlie, madri, mogli, fidanzate, lavoratrici... che c'è di male se ci facciamo un pò coccolare? Tanto si sa che a noi basta un piccolo gesto per renderci felici.
Per questa giornata vi proponiamo il più classico dei dolci: la Torta mimosa con una piccola variante, la bagna al limoncello. La condividiamo simbolicamente con tutte voi che ogni giorno ci sostenete e ci aiutate nella nostra avventura.  Un abbraccio!


Torta mimosa al profumo di limone

una confezione di Pan di spagna Vicenzi
4 tuorli
5 cucchiai di zucchero
3,5 cucchiai di farina
500 ml di latte intero fresco
un pizzico di sale
200 ml di panna fresca
1 limone
limoncello q.b.

Per la crema: mettete a scaldare il latte con la scorza di un limone finché non sarà tiepido. Nel frattempo in una pentola sbattete molto bene i tuorli con lo zucchero (aiutatevi con un frullatore elettrico  o a mano). Aggiungetevi la farina, il sale e mescolate affinché non si formino dei grumi. Infine aggiungete anche il latte filtrato per eliminare le scorze di limone. Ponete quindi la crema sul fuoco cuocete finché non inizia a bollire. Unitevi tre cucchiai di limoncello e mescolate con cura. Trasferitela quindi in una ciotola, copritela con della pellicola e lasciatela raffreddare. Intanto in una ciotola di acciaio ben fredda montate la panna. Quando la crema sarà ben fredda incorporatevi la panna montata precedentemente.
Separate i tre dischi di pan di spagna. Tagliate un disco a piccoli cubetti e tenetelo da parte per la finitura.  Bagnate con del limoncello la base di pan di spagna, spalmate uno strato generoso di crema e ricoprite con un altro disco di pan di spagna. Ricoprite tutta la torta con uno velo di crema quindi cospargete sulla superficie e sui bordi i cubetti precedentemente preparati.
Conservatela in frigo per almeno due ore prima di servire.
Consigli: assicuratevi che la crema sia ben fredda prima di incorporare la panna altrimenti il composto risulterà troppo liquido.


7 commenti:

  1. Ragazze è splendida!!!!! COMPLIMENTI!!!!
    Un grande bacio e AUGURI...per non dimenticare mai quanto le donne siano importanti!!!!!

    RispondiElimina
  2. Ragazze è meravigliosa, complimenti! Questa torta mi piace tantissimo, ma non l'ho mai preparata, prima o poi mi deciderò. Tantissimi auguri! Babi

    RispondiElimina
  3. ma è stupenda.. chissa che buona!!

    RispondiElimina
  4. Meravigliosa la vostra mimosa....buon 8 marzo!!

    RispondiElimina
  5. Perfetta! Quel pan di spagna è stato tagliato benissimo, complimenti, vorrei solo averne una fetta, io oggi niente dolci, sigh! :(
    Buon 8 Marzo, a presto!

    RispondiElimina
  6. Ragazzem sono perfettamente d'accordo con voi!!!!quando si tratta di festeggiare io ci sono sempre :-DDDDD. E questa torta è un inno alla femminilità!Bravissime!!!buon 8 marzo!un bacio!

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura