giovedì 19 gennaio 2012

TORTELLI DI PATATE CON GORGONZOLA AL PESTO DI NOCI


E' da un pò di tempo che ci ronzava nella mente l'idea di creare dei tortelli dove le patate non fossero uno degli ingredienti del ripieno o del condimento, ma bensì parte integrante dell'impasto per la sfoglia. Domenica scorsa, l'occasione è stata perfetta per dare vita a questo esperimento. Le patate lessate per preparare le crocchette (ma questa è un'altra ricetta!), erano davvero troppe, quindi perchè non farle diventare dei ravioli? Devo dire che il risultato è stato dei migliori, ha superato perfino le nostre aspettative. L'impasto è risultato facile da modellare e non abbiamo avuto nessun problema nel formare la classica mezzaluna. Il ripieno di gongorzola dà tono alle patate, e la cottura breve gli consente di sciogliersi quel poco che basta per essere ancora più goloso. Che dire poi del pesto leggero di noci? Come si sa, noci e gongorzola sono un accoppiata perfetta. Che dire, solo a raccontarvelo, ci viene voglia di prepararli di nuovo!

Tortelli di patate con gorgonzola al pesto di noci

4 patate media (pasta bianca)
1 tuorlo
200 gr di farina
100 gr di gorgonzola dolce
12 gherigli di noce
20 gr di mollica di pane
latte q.b.
olio extravergine q.b.
sale q.b.

Lavate le patate e fatele cuocere in acqua per 45 minuti (da quando iniziano a bollire). Sbucciatele e riducetele in purea con lo schiacciapatate. Formate una fontana, aggiungete un pizzico di sale, il tuorlo e la farina un po’ alla volta cercando di impastare bene tutti gli ingredienti. Otterrete un impasto simile a quello degli gnocchi. Sulla spianatoia infarinata stendete un po’ di impasto alla volta e ricavate dei dischi di circa sei cm di diametro. Adagiate sopra ad ogni disco un pezzetto di gorgonzola e ripiegateli a mezza luna. Assicuratevi di chiudere bene i bordi servendovi di una forchetta.
Frullate i gherigli di noce con un po’ d’olio, aggiungete la mollica di pane precedentemente ammollata nel latte fino ad ottenere una crema corposa. Se vi sembra troppo densa aggiungete dell’olio.
Cuocete in abbondante acqua salata i tortelli e quando tornano a galla toglieteli con una schiumarola. Scolateli bene e conditeli con il pesto di noci. 

Consigli: se l’impasto di patate e farina dovesse risultare troppo molle potete aggiungere dell’altra farina senza però renderlo troppo “secco”; ciò impedirebbe infatti la perfetta chiusura dei tortelli.

 



 

4 commenti:

  1. Qui si fondono varie mie passioni: tortelli, gorgonzola e noci! Fosse per me mangerei ravioli ogni giorno, i tuoi sono uno spettacolo!

    RispondiElimina
  2. Anche io li ho fatti...e devo dire che l'impasto con la patata esalta ancora di più il ripieno...in bocca al lupo a me i ravioli con le patate hanno portato fortuna!! ;)
    ciao loredana

    RispondiElimina
  3. Io invece non ho mai provato a farli per paura del "disastro" in cucina!! Però che voglia di tentare.....
    Ciao, Sara

    RispondiElimina
  4. Che bontà questi ravioli!! E sono proprio belli, brava!

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura