mercoledì 4 luglio 2012

PURGATORIO ALLA CALABRESE



Le tipiche verdure estive sono peperoni, melanzane, pomodori, zucchine... tutte si prestano in modo eccezionale alla preparazione di antipasti, primi, secondi e chi più ne ha più ne metta. I loro colori sono poi così intensi e vari che da soli mettono voglia di sole e vacanza.
La ricetta di oggi è una piacevole variante della classica ratatouille, per di più usata come farcitura per una cimabella di pane. Una ricetta tratta ancora una volta dal mitico Sale & Pepe!!
Abbiamo riportato il titolo originale dela ricetta così come riportato nel gionrale... non abbiamo però la minima idea di perchè si chiami in questo modo!! Magari Renata ne ha un idea?? E' una ricetta così buona che sarebbe meglio chiamarla paradiso invece di purgatorio!!!!
Per la realizzazione di questa ricetta abbiamo avuto ricevuto un aiuto praticamente indispensabile dal nostro mitico Panificio Ziggiotto, a cui abbiamo letteralmente "rotto le scatole" per la preparazione della ciambella; quindi un grazie particolare a Renato e Matteo!!



Ciambella di pane ripiena

1 ciambella di pane
4 pomodori maturi
2 cucchiai di passata di pomodoro
2 patate novelle
2 peperoni (meglio uno giallo e uno rosso)
1 melanzana
2 zucchine
1 ciuffo di basilico
1 cipolla bianca
olio extravergine d'oliva q.b.
sale q.b.

Tritate la cipolla e fatela soffriggere con un filo d'olio in un tegame. Sbucciate i pomodori e tagliateli a pezzetti, quindi uniteli al soffritto. Unite anche la passata di pomodoro e le foglie di basilico. Cuocete a fuoco dolce per 15 minuti.
Pulite e tagliate a cubetti tutte le verdure. Rosolate in una padella, con un filo d'olio i peperoni, dopo qualche minuto aggiungete anche il resto delle verdure e fate cuocere per 5 minuti. Unitele al sugo di pomodoro e cuocete a fuoco dolce per altri 20 minuti. Insaporite con il sale.
Tagliate la ciambella a metà in orizzontale, scavatela privandola di una prte di mollica e riempitela con le verdure.
Servite la ciambella o calda o a temperatura ambiente.

Consigli: potete aggiungere al ripieno anche del formaggio cremoso come ricotta o robiola per rendere ancora più golosa la vostra ciambella.



 

            Con questa ricetta partecipiamo al contest "Il buffet perfetto" del blog "Tra cucina e pc".

6 commenti:

  1. Buongiorno ragazze...mi spiace ma io questa non la conoscevo proprio...oh certo se rimane la peperonata io ci farcisco il pane ma una ciambella così bella e così ricca non la sapevo proprio e il nome? Troppo simpatico....forse si chiama così perchè dopo averla gustata il desiderio rimane lì sempre ahahahahahahahahaha
    Complimenti!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Ma è pazzesca!!! una ratatouille dentro a una ciambella di pasta!!! golosa.. geniale.. originale!!!! Non ho idea del perchè si chiami così.. ma che importa.. baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  3. anch'io sono calabrese e mi giunge nuovo questo purgatorio!!! è una ciambotta.....buona !!!

    RispondiElimina
  4. Che spettacolo ragazze!!!!Mi piace troppooooo, ho tutti gli ingredienti necessari quindi...mi lanciooooo!!! W la Calabria!Un bacione

    RispondiElimina
  5. favolosa da mordere, bellissima da vedere, hai ragione più che purgatorio paradiso, baci

    RispondiElimina
  6. Che forte... e che golosa!!! Inserita in gara!!!

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura