sabato 3 dicembre 2011

SOLE IN VERDE

I ravioli sono uno di quei classici piatti che mettono allegria, sopratutto se vengono realizzati in forme insolite. Nel nostro caso si tratta non di un semplice raviolo, ma di un "sole ripieno" che da solo riempie tutto il piatto; una specie di mono-porzione elegante e allo stesso tempo originale.










Il ripieno è molto delicato si tratta dell'abbinamento robiola-spinaci, il tutto arricchito dalla croccantezza dello speck. Un primo piatto adatto a quei tipici pranzi della domenica dove volete lasciare i vostri ospiti a bocca aperta!

   
Sole in verde

200 gr di farina 00
2 uova
100 gr di robiola
200 gr di spinaci
1 scalogno
50 gr di grana grattuggiato
70 gr di speck
40 gr di burro
3-4 foglie di salvia
olio q.b.
sale q.b.

 
Lavorate la farina con le uova fino a formare una palla, avvolgetela in una pellicola e fatela riposare per 30 minuti.


Lavate gli spinaci, tagliateli finemente e traferiteli in una padella con lo scalogno tritato e un filo d'olio. Quando saranno appassiti, salate e aggiungete un mestolo d'acqua fino a cottura ultimata. Lasciate raffreddare, quindi aggiungete la robiola e il grana.


Tirate la pasta in una sfoglia non troppo sottile e ritagliate dei dischi del diametro di circa 10 cm. Al centro di metà dei dischi ottenuti distribuite un cucchiaino di ripieno, coprite con i dischi rimasti e fate aderire molto bene i due strati di pasta.





Cuocete i "soli" in acqua salata, leggermente in ebollizione per circa 7-8 minuti.
Scolateli con un mestolo e trasferiteli in una ciotola, conditeli con del burro fuso e qualche foglia di salvia.
Tagliate lo speck a striscioline e rosolatelo in una padella con 2-3 cucchiai di olio finchè sarà croccante.
Disponete un "sole" in ogni piatto e cospargete con lo speck croccante.



Consigli: nel caso il ripieno risultasse troppo molle, potete aggiungere del pane grattuggiato per renderlo più compatto.

  










Con questa ricetta partecipiano al contest "Di che pasta sei?"



1 commento:

  1. Un nome di blog azzeccatissimo ;) semplicemente buono anche questo piatto, inserisco con molto piacere e vi aspetto con altre proposte, scusatemi per il ritardo!
    Un abbraccio
    Sonia

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura