mercoledì 28 dicembre 2011

ROTOLO DI MANZO RIPIENO


L’arrosto, in particolare durante questo periodo dell’anno, è un secondo gustoso sempre molto apprezzato. Infatti è un piatto che permette di coniugare molto bene tradizione e innovazione. Sempre più spesso, in particolar modo nei giorni di festa, viene preparato non solo nella classica versione completamente di carne ma anche con mille varianti che lo farciscono con verdure, salumi, formaggi e tanto altro.
Solitamente nella nostra famiglia l'arrosto è d'obbligo per il giorno di Natale. Quest'anno abbiamo pensato di realizzarlo inserendo prodotti di questa stagione; abbiamo infatti usato delle foglie di verza. In aggiunta abbiamo mantenuto del prosciutto, del formaggio e dell’uovo. I nostri commensali del giorno di Natale hanno apprezzato questo piatto; ora speriamo che durante le feste restanti anche voi abbiate l’opportunità di provarlo e di apprezzarlo. 

Rotolo di manzo ripieno

800 gr di fesa di manzo in una sola fetta
10 foglie di verza
100 gr di prosciutto cotto
1 bicchiere di vino bianco
6 fette di fontina
1 uovo
latte q.b.
farina q.b.
olio q.b.
burro q.b.
sale q.b.
pepe q.b.




In una ciotola sbattete l’uovo, con un paio di cucchiai di latte e un cucchiaio di farina; aggiustate di sale e preparate una frittata sottile che servirà per il ripieno. Nel frattempo sbollentate per un paio di minuti in acqua bollente salata le foglie di verza. Scolatele con attenzione e immergetele in una ciotola con dell’acqua fredda.
A questo punto iniziate a realizzare il vostro rollè. Battete per bene la vostra fetta di carne e iniziate ad adagiatevi le foglie di verza, la frittata, il prosciutto cotto e  la fontina.
Arrotolate il tutto e legate per bene il vostro arrosto con uno spago, in modo che il ripieno non possa fuoriuscire durante la cottura.
Mettete  quindi l’arrosto in una casseruola, in cui avrete precedentemente  fatto sciogliere il burro con l'olio, e fatelo rosolare in modo che prenda colore su tutti i lati. Insaporite il rotolo con pepe e sale, bagnate il tutto con il vino e lasciate cuocere a fiamma bassa per almeno un ora e 30 minuti ricordandovi di girare l’arrosto di tanto in tanto. Tagliate il rotolo a fettine e servitelo con un cucchiaio del suo sughetto.
Consigli: se vi piace servire la carne con un bel sugo denso aggiungete al fondo di cottura dell’arrosto qualche cucchiaio di acqua tiepida e un cucchiai di farina e fate restringere sul fuoco a fiamma bassa.


Con questa ricetta partecipiamo al contest
"Cosa non può mancare al mio pranzo di Natale!"  del blog "Spireat"


Inoltre parteciamo anche al contest "Ricette delle feste tra tradizione e innovazione"
in collaborazione con Villa d'Este del sito "Le ricette della Nonna".







2 commenti:

  1. ti è venuto benissimo e che tripudio di colori, sembra di vedere dei festoni all'interno della carne!! buona serata

    RispondiElimina
  2. Coloratissimo e molto gustoso. Brava! A presto, Babi

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura