sabato 31 dicembre 2011

RISOTTO AL RADICCHIO DI TREVISO MANTECATO CON ASIAGO

In questa stagione il radicchio ha un ruolo fondamentale in cucina. Ne esistono molte varietà, ma il nostro preferito è il radicchio tardivo di Treviso che abbiamo la fortuna di poter gustare appena raccolto, visto che viene coltivato anche nella nostra zona.
Il risotto con il radicchio è un piatto molto conosciuto, abbiamo pensato di proporvelo per questi ultimi giorni dell'anno e perchè no potrebbe essere un'idea per il vostro menù di capodanno. Nel nostro caso non potevamo non abbinarci un'altra delle eccellenze della nostra zona: l'asiago. I due gusti si fondono perfettamente e rendono il piatto non solo bello da vedere, ma anche buonissimo!


Risotto al radicchio di Treviso mantecato con Asiago

320 g di riso Roma
3 cespi di radicchio rosso di Treviso
½ cipolla
100 g di Asiago
20 g di burro
30 g di parmigiano reggiano grattugiato
2-3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
1,5 l di brodo di carne


Pulite il radicchio e tagliatelo a striscioline. Tritate la cipolla e fatela soffriggere in padella con l’olio, quindi unite il radicchio e salate. Fate cuocere per 10 minuti.
Mettete quindi il riso e fatelo tostare per 2 minuti.
Cuocete con il brodo, versandolo poco alla volta.
Spegnete il fuoco e mantecate con il parmigiano e burro.
Tagliate l’asiago a piccoli pezzi. Unite 2/3 del formaggio al riso e mescolate bene.
Servite aggiungendo sopra a ciascun piatto qualche pezzetto del formaggio rimasto.
Consigli: se vi piacciono i sapori delicati scegliete un asiago dolce, se invece preferite i sapori più peccanti utilizzate l'asiago stagionato.



 Con questa ricetta partecipiamo al contest "Un amore di radicchio"
       del blog "Sale e coccole".


1 commento:

  1. E' uno dei miei risotti preferiti, solo che al posto dell'asiago ho sempre aggiunto taleggio! Devo provare questa versione! Un abbraccio e buon 2012!

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura