lunedì 18 giugno 2012

CUCINA REGIONALE VENETA: CINQUINA DI CROSTINI AI FORMAGGI


Eccoci di nuovo con la rubrica regionale. Il tema di questa settimana è il formaggio.
L'Italia è ricca di moltissime varietà di fomaggio, da quelli più teneri a quelli stagionati; li utilizziamo abitualmente in moltissime ricette e spesso sono anche i protagonisti di piatti fantastici!
Ecco quindi le ricette:
 
Il Veneto è ricco di formaggi tipici, dai più conosciuti, come l'Asiago a quelli più particolari come il Morlacco o l'Imbriago. Ci dispiaceva troppo scegliere un tipo solo di formaggio anche perché ne andiamo così ghiotte che questa si è trasformata in una bella occasione per farne una bella scorpacciata!!
Nella foto trovate una "selezione" di cinque formaggi tipici veneti, scelti un pò in base alle nostre preferenze e un pò cercando di mettere assieme gusti diversi, così da accontentare tutti.
- Asiago: forse il più conosciuto, è un prodotto DOP; esiste di diverse stagionature e viene prodotto esclusivamente con il latte proveniente dalle malghe di una novantina di comuni collocati nella fascia pedemontana di Vicenza. Si abbina facilemente ad antipasti, primi piatti ed anche secondi di carne.
- Casatella trevigiana: anche questo è un prodotto DOP; è un formaggio fresco, lasciato asciugare su tavole di legno per circa 7 giorni. Perfetto l'abbinamento con le verdure di stagione e con il radicchio tardivo trevigiano.
- Imbriago: prodotto nella provincia di Treviso, il suo nome viene dal suo processo di stagionatura, le forme di formaggio vengono infatti "ubriacate", cioè immerse completamente nelle vinacce per un periodo che varia dai 10 a i 30 giorni. Perfetto come antipasto oppure accompagnato da marmellate "aspre".
- Mezzano: prodotto nella zona di Verona, è stagionato dai 3 ai 6 mesi; si tratta di un formaggio dal sapore marcato con note di piccante. Perfetto con fettine di polenta oppure grattuggiato nei ripieni di tortelli o arrosti.
- Morlacco del Grappa: prodotto nella zona del Monte Grappa fra giugno e settembre, è un formaggio buonissimo sia nella versione fresca (15-20 giorni), sia in quella stagionata (circa 60-90 giorni). Perfetto per essere fuso, si utilizza moltissimo negli antipasti e nei primi piatti.
Dopo questa carrellata, eccovi dei crostini semplici e veloci per gustare tutta la bontà di questi formaggi insuperabili!! Non troverete indicazioni riguardanti le quantità, o le dosi dipende dai vostri gusti, ma soprattutto da quanti ospiti avete a cena e da quanto sono affamati!
 



Cinquina di crostini ai formaggi

formaggio tipo Asiago
formaggio tipo Casatella
formaggio tipo Imbriago
formaggio tipo Mezzano
formaggio tipo Morlacco
pane a fette di vario tipo (comune, all'olio, integrale, ai cereali)
polenta
marmellata di cipolle rosse (home made)
peperoni in agrodolce (home made)
funghi misti trifolati
pere tipo Kaiser
piselli cotti
concentrato pomodoro
panna liquida q.b.
burro q.b.
aceto balsamico q.b.
pepe q.b.

Sbucciate le pere, tagliatele a cubetti piottosto grossolani e fateli saltare in padella con una noce di burro. Dopo qualche minuto aggiungete una macinata di pepe e lasciate cuocere per 5 minuti.
Frullate i piselli con poco concentrato di pomodoro e qualche cucchiaio di panna liquida finchè otterrete una crema densa.
Tagliate la polenta a fette e fatela scaldare in forno oppure sulla griglia.
Procedete alla preparazione dei crostini (de seguito i nostri abbinamenti):
- crostino di pane ai cereali con uan fettima di Asiago, un cucchiaio di pere precedente cotte e una spruzzata di aceto balsamico;
- crostino di pane integrale con marmellata di cipolle rosse e formaggio Imbriago a pezzetti;
- crostino di pane comune con crema calda di piselli e fettine di casatella trevigiana;
- crostino di pane casereccio con fette di morlacco e peperoni in agrodolce;
- crostino di polenta con scaglie di formaggio mezzano e pezzetti di funghi.
Consigli: ovviamente potete sbizzarvi con mille abbinamenti, vi suggeriamo però di seguire il gusto del formaggio (dolce, saporito, piccante) per scegliere il gisuto abbinamento.


17 commenti:

  1. Quanto colore!!!!!! E ragazze io vado matta per i formaggi e un bel vassoio ricco..... lo mangerei anche adesso e poi con i vostri abbinamenti...Insomma ora svengo ...mi riprendo e corro da voi!!!!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  2. Oggi con il tema dei formaggi mi farete morire! Son intollerante al lattosio e non posso abusarne.. anzi lacuni non posso proprio magiarli!!! che propostine le tue.. baci e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  3. O mamma ragazze!!!mi invitereste a nozze,che buoni!!bravissime!un bacione

    RispondiElimina
  4. I formaggi in abbinamento a marmellate (e miele) sono la mia passione!!!!

    RispondiElimina
  5. Che bella selezione di formaggi!!! Presentati benissimo con i vostri crostini!!!
    Bravissime!!!!

    RispondiElimina
  6. mamma mia che varietà di formaggi....e questi crostini uno più buono dell'altro...beh li assaggerei tutti! l'Asiago lo prendo spesso...buonooooo!
    bacioni e buona settimana

    RispondiElimina
  7. Adoro i formaggi e gli antipastini sfiziosi, quindi i vostri crostini sono assoltamente perfetti, se poi penso alle composte di cipolle e peperoni....spettacolari! Grazie mille anche per le informazioni sui formaggi, alcuni proprio non li conosco, quindi dovrò applicarmi! Un bacione, Babi

    RispondiElimina
  8. non mangio tanto i formaggi se non quelli delicati, perché sono leggermente intollerante al lattosio. Conosco solo l'asiago e l'adoro! magari un futuro assaggio gli altri!

    RispondiElimina
  9. Io non resisto alle tartineeee, che antipastini!!!!!Sono a dir poco stragolosiiii!!!!Eh ragazze mie..come si fa a non allungare la mano???!!!:-)Un bacione!!!!

    RispondiElimina
  10. bellissimi i vostri crostini, nonostante la vicinanza delle nostre regioni alcuni formaggi proprio non li conoscevo. un abbraccio

    RispondiElimina
  11. conosco solo l'Asiago, ma anche gli altri sono invitanti, per non parlare poi dei crostini, favolosi, baci e buona giornata

    RispondiElimina
  12. Che dire un tripudio di formaggi, uno per ogni gusto, uno per ogni abbinamento possibile...davvero una carrellata che rende onore ai vostri formaggi tipici! io vivrei di queste delizie. Il preferito??? impossibile scegliere!!!

    RispondiElimina
  13. Ma che serie di crostini ....decorati e con abbinamenti particolari...questa è un'ottima idea per presentare i vostri formaggi...
    Il più conosciuto è l'Asiago ma ci piacerebbe poter assaggiare anche gli altri....
    bacioni

    RispondiElimina
  14. Abbinamenti perfetti! La marmellata di cipolle di tropea la trovo sublime come accostamento ai formaggi, senza trascurare tutto il resto! Bella scorpacciata... sarei voluta essere alla vostra tavola per questa occasione!!

    RispondiElimina
  15. Ne avrei da assaggiare qui, conosco solo l'asiago e poi con questa bella presentazione sarebbe un assaggio con i fiocchi! A presto un bacione

    RispondiElimina
  16. I crostini sono sempre degli stuzzichini che stimolano l'appetito... come se a quest'ora ce ne fosse bisogno... :-)
    Complimenti per la varietà di formaggi usati.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  17. Io adoro i formaggi, stagionati e freschi sono per me una tentazione! Come i vostri crostini, adoro poi l'asiago stagionato!!!! Baci

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura