sabato 19 novembre 2011

MINI TASCHE RIPIENE ALLA ZUCCA



Eccoci di nuovo con un altra ricetta con la zucca, questa volta si tratta di un secondo: delle piccole tasche di maiale ripiene. Abbiamo abbinato alcuni ingredienti che tradizionalemente si sposano bene fra loro come il maiale con la salvia e la zucca con gli amaretti, cercando di creare un connubio di sapori armonioso. Si tratta insomma di una ricetta che speriamo vi faccia venire l'acquolina in bocca, dunque passiamo subito a capire di cosa si tratta!



Mini tasche ripiene alla zucca

4 fette di lonza di maiale spesse
50 gr di polpa di zucca
8 amaretti
2 fette di emmental
10 foglie di salvia
10 gr di farina
1/2 bicchiere di vino bianco secco
10 gr di burro
sale q.b.
olio q.b.


Tagliate la zucca a pezzetti e cuocetela in padella con un filo d'olio per 10 minuti. Aggiustate di sale. Tritate grossolanamente gli amaretti e aggiungeteli alla zucca, formando un composto omogeneo.
Incidete orizzontalemente le fette di lonza su tre lati, aprendole a libro. Farcite ogni fetta di lonza con 2 foglie di salvia, 1/4 di composto di zucca e 1/2 fetta di emmental.
Richiudete le fette di lonza con uno stuzzicadente, facendo attenzione a richiudere bene i tre lati precedentemente aperti per evitare che il ripieno fuoriesca durante la cottura. Infarinate i fagottini così ottenuti.
Fate sciogliere in una padella antiaderente il burro con un filo d'olio, aggiungete la salvia e adagiate le quattro tasche ripiene. Fate rosolare entrambi i lati, aggiustate di sale e sfumate con il vino bianco. Cuocete a fuoco lento finchè il vino non sarà completamente evaporato.
Consigli: Potete servire queste mini-tasche con delle chips di zucca fritta, aggiungeranno una nota croccante al piatto.



 Con questa ricetta partecipiamo al contest "Con un po' di zucca!" in collaborazione con Ballarini del blog Farina, lievito e fantasia.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura