sabato 12 novembre 2011

GNOCCHI DI ZUCCA BIGUSTO

La zucca è un ingrediente che ci piace utilizzare in svariati modi. 

Da sempre gli gnocchi di zucca sono stati una ricetta con diverse interpretazioni. In alcuni libri suggeriscono di fare un impasto molle e di cucinarli a cucchiaiate direttamente nell'acqua bollente, altri mescolano zucca e patate per ottenere un composto più compatto. In entrambi i casi non eravamo mai soddisfatte del risultato che portavamo in tavola. Senza saperlo la migliore ricetta degli gnocchi di zucca ce l'avevamo in casa: si tratta della ricetta di nostra bisnonna che utilizzando solo zucca e farina cercava di preparare un piatto sostanzioso per i suoi figli. Giunta a noi attraverso i racconti di nostro nonno finalmente abbiamo trovato un modo semplice, veloce e di sicura riuscita per preparare questi gnocchi.  
Vedrete che seguendo questa ricetta sarà più facile ottenere dei gnocchetti che mantengono la loro forma anche dopo la cottura come quelli di patata.
Proponiamo due tipi di condimenti: uno più saporito per chi ama i gusti decisi e uno più dolce per chi vuole assaporare fino in fondo il gusto della zucca.


Gnocchi di zucca

1 zucca
farina q.b.
olio
sale

Tagliate e pulite la zucca eliminando i semi e la buccia. Lavatela e tagliatela a cubetti molto piccoli. In una bella pentola capiente e antiaderente versate un filo d’olio e mettete la zucca, salate. Cuocete a fuoco medio finché diventa una purea; a seconda del grado di umidità della zucca aggiungete qualche cucchiaio di acqua per portala a cottura. Se la zucca non si è completamente “sciolta” create una crema passandola con il frullatore a immersione. Rimettetela nel fuoco e quando inizia nuovamente a bollire aggiungere un paio di cucchiai di farina e mescolate con forza. Aggiungete poca farina alla volta finché non otterrete una palla, che tende a rimanere attaccata al cucchiaio. Versate in una terrina, meglio se di acciaio e lasciate raffreddare.
Quando l’impasto sarà freddo mettete un po’ di farina sul piano di lavoro e impastate con le mani. Procedete quindi con il classico modo di preparazione degli gnocchi di patate: formate i rotolini e tagliateli a gnocchi.
Cuoceteli subito in acqua salata e scolateli con la schiumarola quando vengono a galla.
Consigli: il tipo di zucca più adatto per questa preparazione è la Cucurbita Maxima, comunemente conosciuta come zucca marina.

Sugo radicchio rosso e crudo
                                                                                       
2 cespi di radicchio rosso precoce
½ cipolla
1/2 bicchiere di vino bianco
100 g di prosciutto crudo (fette non troppo sottili)
200 g di panna liquida
4-5 cucchiai di olio extravergine
1 cucchiaio di zucchero di canna
una noce di burro
sale q.b.
pepe q.b.

Affettate molto finemente la cipolla e fatela soffriggere in una padella con l’olio e una noce di burro. Lavate e tagliate a listarelle sottili il radicchio e aggiungetelo alla cipolla quando sarà ben rosolata. Fate appassire e aggiungete zucchero, sale e pepe. Irrorate con il vino bianco e lasciate sobbollire piano piano a fuoco medio-basso almeno per 30-40 minuti.
Quando sarà pronto unitevi il prosciutto crudo tagliato a julienne e fate rosolare per qualche minuto. Ultimate aggiungendo la panna. Fate bollire a fuoco basso finché non saranno pronti gli gnocchi. Spegnete il fuoco e mescolate bene.
Consigli: potete sostituire il prosciutto crudo con lo speck per dare un gusto leggermente più saporito e speziato al piatto. Inoltre questo sugo si sposa bene con delle tagliatelle all’uovo meglio se fatte in casa e leggermente grezze in modo che abbraccino bene il sugo.



Sugo rosso di pomodoro

½ cipolla
1 kg di pomodori maturi
4-5 cucchiai di olio extravergine
qualche foglia di basilico
sale q.b.

Fate sbollentare in acqua bollente i pomodori per qualche minuto. Scolateli, pelateli, eliminate i semi e tagliateli a cubetti. Sistemateli in un scolapasta, salateli leggermente e mettetevi le foglie di basilico.  Lasciateli scolare in modo che perdano la loro acqua almeno per 30 minuti.
Tagliate la cipolla finemente e fatela soffriggere con l’olio. Aggiungete quindi i pomodori (se preferite potete eliminare il basilico se poi non gradite trovarlo nel sugo) e lasciate bollire a fuoco vivace finché non risulterà asciutto.
Consigli: Se non avete a disposizione dei pomodori maturi freschi evitate di utilizzare la passata ma prediligete dei pelati e manteneteli comunque a pezzi, ovviamente non sarà necessario lasciarli scolare.


  Con questa ricetta partecipiamo al contest "Con un po' di zucca!" in collaborazione con Ballarini del   blog Farina, lievito e fantasia.


1 commento:

  1. Grazie della visita nel mio blogghetto...e visto che non conoscevo gli gnocchi di zucca senza patate sono subito venuta a curiosa...
    Vista poi l'ora!!!
    Un abbracciotto

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura