martedì 8 novembre 2011

FINOCCHI AL LATTE

Ho dei finocchi in frigo che posso fare al vapore, ripieni oppure gratinarli in forno ma stasera voglio preparare una ricettina un po’ diversa dalle solite, più invitante. Cosa mai posso inventarmi con questi finocchi? Sfogliando alcuni numeri a caso di riviste di cucina mi dico li cucino in padella! In alcune ricette consigliano di cuocerli con un po’ di latte per renderli più morbidi.  
Allora mi viene in mente di iniziare con un soffritto di cipolla come base, aggiungere i  finocchi, un po’ di latte e il gioco è fatto. Dopo la cottura penso però che aggiungerci qualche sottiletta possa rendere il tutto più filante e goloso. Vi propongo perciò questa ricetta e giudicate voi se vale la pena di provarla.

Finocchi al latte

2 grossi finocchi
mezza cipolla
150 ml di latte
150 ml di acqua
2-3 sottilette
4-5 cucchiai di olio
un pizzico di sale

Pulite bene i finocchi dividendo le foglie esterne dal cuore centrale.  Tagliate i veri pezzi ottenuti in spicchi abbastanza piccoli.
Tagliate la cipolla e mettetela in una padella dal fondo largo con l’olio, i finocchi, l’acqua e il latte infine salate. Coprite finché non bolle e fate cuocere per 25-30 minuti. Quando sono cotti adagiate sopra le sottilette. Spegnete la fiamma, coprite con coperchio e attendete qualche minuto. Se non li servite subito aggiungete le sottilette all’ultimo momento, dopo aver riscaldato i finocchi.
Consigli: fate attenzione che nelle parti esterne del finocchio non vi siano dei filamenti; eventualmente potete eliminarli tagliando un pezzettino di parte superiore e tirando verso il basso i filamenti che si vedono.




Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura