martedì 12 novembre 2013

SBRINZ CLUB SANDWICH


Di corsa, quasi agli sgoccioli, eccoci con la nostra seconda proposta per il "Swiss Cheese Parade", il contest organizzato da Formaggi della Svizzera in collaborazione con il blog Peperoni e Patate, dedicato allo street food, i cibi da passeggio, comodi da mangiare anche camminando!
Il panino è senza dubbio uno dei cibi di strada più comuni, comodo e versatile, spesso accompagna le nostre giornate al lavoro o in vacanza perchè si tratta di un pranzo veloce, ma che può diventare completo e goloso in base agli ingredienti della farcitura. 
Per questa sfida abbiamo deciso di rielaborare il più classico dei panini americani, il Club Sandwich, aggiungendo lo Sbrinz, il formaggio svizzero dal gusto deciso e inconfondibile, e il radicchio di Treviso, tipica bontà autunnale del nostro Veneto. L'immancabile arrosto di tacchino e il pane integrale morbido fanno il resto, un sandwich saporito, dove i gusti di verdura, carne e formaggio formano un connubio originale e davvero golosissimo!!

Sbrinz Club Sandwich

Per il pane integrale
200 gr di farina manitoba
300 gr di farina integrale ai 5 cereali
280 ml di acqua tiepida
4 gr di lievito di birra secco
1 cucchiaio di zucchero
2 cucchiaini di sale
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
Per la farcitura
1 kg di fesa di tacchino (un solo pezzo)
1/2 cipolla bianca
1/2 carota
50 ml di vino bianco
100 gr di Sbrinz
1 radicchio rosso di Treviso tardivo
2 cucchiai di aceto balsamico
maionese q.b.
salvia e rosmarino q.b.
sale q.b.
pepe q.b.


Preparate il pane integrale: con la macchina del pane, versate nel cestello della vostra mdp tutti gli ingrdienti secondo l'ordine riportato nel vostro manuale, quindi scegliete il programma per "pane integrale". Per fare a mano il pane, stemperate il lievito con l'acqua, aggiungete l'olio, il sale e un pò alla volta, le due farine setacciate fra loro. Impastate con cura fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo, lasciatelo lievitare per circa 2 ore coperto con un canovaccio. Trascorso questo tempo, mettete l'impasto all'interno di uno stampo da plumcake (per ottenere la forma del pane in cassetta), e lasciate lievitare per circa 45 minuti. Cuocete in forno caldo a 220° per circa 40 minuti.
Lasciate raffreddare, quindi tagliate il pane a fette di circa 1 cm.
Nel frattempo preparate l'arrosto di tacchino. Legate la fesa di tacchino con dello spago da cucina, fatela rosolare da tutti i lati in padella con un filo di olio per circa 4-5 minuti. Salate, pepate, quindi aggiungete il vino; lasciate sfumare per un paio di minuti. In una teglia, mettete la salvia e il rosmarino, la cipolla, la carota a pezzi e adagiate il tacchino, versando anche tutto il liquido presente nella padella. Fate cuocere in forno ventilato a 200° per circa 45 minuti.
Lasciate intiepidire e tagliatelo a fettine piuttosto sottili.
Lavate con cura il radicchio, tagliatelo  in 6 pezzi, lasciando le foglie unite al centro. Saltatelo in padella con un filo d'olio per 3 minuti, salate, quindi sfumate con l'aceto balsamico e proseguite la cottura per altri 5 minuti.
Preparate il vostro Sbrinz tagliato a fettine sottili.
Infine assemblate il vostro sandwich: spalmate un velo di maionese su due fette di pane, adagiate le fettine di tacchino, sovrapponete il radicchio stufato e le fettine di Sbrinz, quindi terminate con una fetta di pane.
Gustate il vostro sandwich con le mani!
Consigli: per dare più croccantezza al sandwich potete lasciare il radicchio crudo, condendolo semplicemente con olio, sale e aceto.

 
 
Con questa ricetta partecipiamo al contest
e dal blog  "Peperoni e patate".







8 commenti:

  1. troppo buono gnam!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  2. Mamma mia... ecco.. questi son proprio buoni.. mi piace il ripieno.. sono adattissimi per pranzi veloci nell'ora di pausa.. in bocca al lupo per il contest!! smackkkkk

    RispondiElimina
  3. Buonissimi!!! Ne mangerei già al volo!! Un bacione ragazze!!! e buona fortuna per il contest

    RispondiElimina
  4. Che buoni ottimi per uno street food goloso e sano.

    RispondiElimina
  5. semplicemente buono... e semplicemente strepitoso il tuo blog :D
    complimenti, sono una tua nuova follower, se ti va passa a vedere cosa combina un'archeologa in cucina!
    http://ildiariodellamiacucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
  6. Ne ordino 24, per le mie prossime pause pranzo!!!
    mamma mia che bontà che devono essere!
    e complimenti per l'iniziativa!
    Sai mi piacerebbe moltissimo se partecipassi alla mia raccolta sulle ricette più gettonate! Ti lascio il link e spero vorrai omaggiarmi dei tuoi contributi!
    http://crocedelizia.wordpress.com/2013/09/11/far-frequently-asked-recipes-la-nuova-raccolta-di-cle/

    RispondiElimina
  7. Errata corrige!
    Se partecipaste!
    Scusatemi! :)

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura