venerdì 8 novembre 2013

FALSOMAGRO ALLA SICILIANA


Con l'arrivo dell'autunno, il freddo che si avvicina, le giornate sempre più corte, e il fuoco della stufa accesa che riscalda la cucina, è un piacere preparare gli arrosti, farli rosolare a fuoco vivo e poi lasciarli cuocere pian piano lasciando che il loro profumo riempia tutta la casa.
Il falsomagro è un arrosto tipico della Sicilia, che abbiamo visto molte volte in riviste e in vari blog, ma che non avevamo mai provato a preparare.
Da buongustaie, non potevamo non provare un piatto ricco di ingredienti e sapori come questo, un piatto che davvero non si fa mancare nulla.
Ne abbiamo trovate molte varianti, e di certo non pretendiamo di riprodurre la ricetta originale o tradizionale, abbiamo cercato comunque di utilizzare tutti gli ingredienti più comuni di questa ricetta, creando un piatto molto saporito e coloratissimo.
Un arrosto buonissimo, che ovviamente rimane perfetto anche riscaldato il giorno dopo e che senza dubbio lascia tutti senza parole!!!

Falsomagro
 
800 gr di fesa di manzo aperta a libro
200 gr di mortadella
100 gr di macinato di manzo
1 salsiccia di maiale
60 gr di grana grattugiato
1 uovo fresco
100 gr di piselli lessati
150 gr di scamorza affumicata a fettine
4 uova sode
1 spicchio d'aglio
1/2 cipolla bianca
1 bicchiere di vino bianco
100 gr di passata di pomodoro
olio q.b.
burro q.b.
sale q.b.

In una ciotola mescolate il macinato di manzo con la salsiccia privata del budello, il grana, l'uovo fresco e i piselli e un pizzico di sale.  Stendete sul piano da lavoro la fesa di manzo e farcitela con uno strato di mortadella e con le fettine di scamorza affumicata. Spalmate la farcia preparata sopra alle carni e inserite quindi al centro anche le 4 uova sode sgusciate premendole leggermente verso il basso. Richiudere la carne avvolgendela su se stessa e legando l'arrosto con dello spago da cucina.
In una padella capiente preparare un soffritto di aglio e cipolla con un paio di cucchiai di olio e rosolate l'arrosto su tutti i lati. Aggiustate di sale e sfumate con il vino, poi aggiungete il pomodoro e un bicchiere di acqua calda. Continuate la cottura per circa 80-90 minuti aggiungendo altra acqua se necessario.
Fate intiepidire leggemente l'arrosto prima di tagliarlo, affettatelo e servitelo con il suo sughetto.
Consigli: per questo tipo di preparazione potete scegliere della noce o del girello per la fesa di manzo.
 
 
 
 
 

13 commenti:

  1. Wow!!Non ho mai assaggiato il falsomagro ma dopo aver visto questo post devo assolutamente provare a farlo!Che meraviglia!Un arrosto da gustare assieme a chi si ama, lo adoro già!Buon we :)

    RispondiElimina
  2. Falso magro, ma veramente buono! :)
    Mi piace tantissimo e non conoscevo la ricetta. Proverò sicuramente a farlo in una delle prossime nebbiose domeniche nordiche.
    Baci e abbracci!
    Leo

    RispondiElimina
  3. Mamma mia.. sembra così buono.. bello farcito!!!!! Ecco perchè si chiama falsomagro.. perchè in realtà è una bella botta di vita!!!!!! baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
  4. Non lo conoscevo questo piatto! Ha un aspetto delizioso :-) Complimenti cara! Buon pomeriggio!!

    RispondiElimina
  5. una bella versione di falso magro, molto appetitosa

    RispondiElimina
  6. Caspita che bontà, quasi quasi, arrivo per cena :)
    Un abbraccio, buona serata!!!

    RispondiElimina
  7. complimentissimi eseguito alla perfezione !!!!!un abbraccio e buon we....

    RispondiElimina
  8. Non conosco questo piatto. Che bello! Complimenti!

    RispondiElimina
  9. Un secondo piatto squisito, perfetto per il pranzo della domenica!

    RispondiElimina
  10. Mai provato, ma leggendo gli ingredienti sono rimasta estasiata, un piatto ricco e gustosissimo, che sa di casa!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  11. Un gustosissimo piatto, ideale proprio per oggi...la domenica! Brava! un bacione

    RispondiElimina
  12. Il suo nome sarà anche falso magro ma la sua è pura e vera bontà! Arrivo da voi solo oggi e sono felice di unirmi ai vostri lettori!
    Un caro saluto e a presto!
    Maria Grazia

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura