giovedì 7 marzo 2013

TORTA MIMOSA SALATA


 


Siamo così, dolcemente complicate,
sempre più emozionate, delicate,
ma potrai trovarci ancora quì
nelle sere tempestose
portaci delle rose
nuove cose
e ti diremo ancora un altro "si",
è difficile spiegare
certe giornate amare, lascia stare,
tanto ci potrai trovare qui,
con le nostre notti bianche,
ma non saremo stanche
neanche quando ti diremo ancora un altro "si"....
(da "Quello che le donne non dicono")

 

L' 8 marzo è un giorno che ci piace festeggiare assieme alle nostre amiche più care, e non per sentirci più forti, emancipate o per ricevere mazzi di mimosa, ma semplicemente per coccolarci un pò, per condividere emozioni ed esperienze che accomunano tutte noi; ed è per questo che abbiamo deciso di iniziare questo post con le parole della canzone di Fiorella Mannoia.
Abbiamo quindi pensato di preparare un piatto da regalare a tutte voi, le nostre amiche blogger, voi che condividete con noi, giorno dopo giorno, esperienze, passioni, e buona cucina.
La ricetta è una nostra libera interpretazione di quella proposta da Sale & Pepe nel numero di questo mese, noi l'abbiamo adattata ai nostri gusti e abbiamo giunto ingredienti colorati così da renderla di buon auspicio per una spledida primavera!!!
 
Torta mimosa salata
 
4 fette di pane per bruschetta
500 ml di maionese home made
100 gr di salmone affumicato
qualche foglia di insalata (gentile)
300 gr di gamberi
1 zucchina
2 cucchiaini di concentrato di pomodoro
1 cucchiaino di cognac
2 carota
2 patate medie
150 gr di piselli surgelati
3 uova sode
olio q.b.
sale q.b.
 



Togliete la crosticina dalle fette di  pane e tagliatele a cerchio aiutandovi con lo stampo di una tortiera del diametro di circa 18 cm.
Tagliate una carota e le patate a cubetti e fatele lessare in acqua salata per 10 minuti, dovranno rimanere sode e compatte. In un'altra pentola fate lessare, sempre in acqua salata,  i piselli per 15 minuti. Fate raffreddare il tutto e aggiungete circa 200 ml di maionese.
Pulite e sgusciate i gamberi quindi lessateli in acqua leggermente salata per 15 minuti. Fateli raffreddare, quindi tagliatene metà a pezzetti e aggiungete 100 ml di maionese, il concentrato di pomodoro e il cognac. Tagliate la zucchina a rondelle e grigliatela quindi salatela e conditela con un cucchiaino di olio.
Tagliate l'altra carota a rondelle regolari piuttosto sottili e fatele sbollentare qualche minuto. Preparate le uova dividendo l'albume dal tuorlo e schiacciandoli con una forchetta in due piatti separati.
Iniziate a comporre la torta. Adagiate su un piatto da portata una fetta di pane, spalmatela di maionese, coprite con foglie di insalata e con uno strato di salmone affumicato. Sovrapponete un'altra fetta di pane e distribuitevi la salsa di verdure e maionese precedentemente preparata. Aggiungete un'altra fetta di pane e farcite con la salsa rosa di gamberi, alcuni gamberi interi (preservandone tre per la decorazione finale) e la zucchina grigliata. Completate con l'ultima fetta di pane e spalmate tutta la torta con un velo di maionese. Decorate il bordo inferiore con le fettine di carota e la superficie con le uova sode a mimosa. Guarnite con i gamberi.
Lasciate la torta in frigo almeno un paio d'ore prima di servirla.
 Consigli: se volete preparate una torta di diametro maggiore potete tagliare due fette dal lato lungo in modo da ottenere due semicerchi che accostati formeranno gli strati della vostra torta.
 
                     

                         Con questa ricetta partecipiamo al contest "Contest di presentazione"
                                                          del blog "Perle ai Porchy".
 
 

10 commenti:

  1. Quanto mi piace quella canzone!
    E mi piace pure quest'alternativa al dolce da poter offrire tutto l'anno, per qualsiasi occasione.
    Bella e ottima.

    RispondiElimina
  2. una mimosa salata è la prima volta che la sento...complimenti per la ricetta originalissima!
    bacion

    RispondiElimina
  3. Tipo pane gastronomico addobbato a mimosa!! ma è favoloso! e bellissima la canzone della Mannoia.. smack e buona giornata .-)

    RispondiElimina
  4. Mi è sempre piaciuta tanto quella canzone, complimenti per la meravigliosa ricetta, un bacione

    RispondiElimina
  5. L'ho vista anch'io su Sale & Pepe, direi che ti è venuta benissimo!!!!!

    RispondiElimina
  6. un trionfo di bontà questa torta salata!
    spettacolare ...!
    bellissima anche la canzone!
    bacioni

    RispondiElimina
  7. Incredibile! Sono davvero stupita davanti a questa meraviglia salata e così (per me) inusuale :-) Bravissima

    RispondiElimina
  8. quando l'ho vista su S&P ho pensato subito fosse una bellissima idea! Ed ecco che mani abili l'hanno provata! com'è?? bellissima è bellissima! :-)

    RispondiElimina
  9. La canzone è una delle mie preferite!!!!
    e la vostra idea originale di torta mimosa ...
    bè è davvero speciale!!!!!!

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura