mercoledì 27 marzo 2013

PANINI DOLCI ALLA MARMELLATA


Fin da piccolissime, oltre alle classiche bambole, abbiamo ricevuto in regalo pentoline di plastica, posate e stampini vari, e in assoluto, il nostro gioco preferito non poteva essere nient'altro che "mamma casetta". Quanti estati abbiamo trascorso a fingerci delle "mamme" perfette, con il pranzo da preparare per i mariti immaginari che ritornavano dal lavoro, spuntini per i nostri figli-bambolotti, e merende da consumare all'ora del thé con le amiche. Ricordiamo come fosse oggi, come riuscivamo a cucinare la pasta al ragù, gli involtini al prosciutto, e torte alla frutta, utilizzando solamente le foglie, i fiori del giardino e un pò di sabbia (la nostra farina) ed acqua ed ovviamente tantissima immaginazione!!!
Da allora sono passati un bel pò di anni, e i nostri piatti sono diventati commestibili, ma in fondo siamo rimaste quelle bambine con la passione per la cucina.
E quindi prepariamo la tavola, di rosa rigorosamente, e aspettiamo le nostre amichette per la merenda, quella vera preparata dalla nostra mamma. Sediamoci in cerchio, apriamo il sacchettino preparato dalla mamma, e raccontandoci cosa faremo da grandi, gustiamoci questi panini dolci alla marmellata!!

 

Panini dolci alla marmellata

Per l'impasto:
500 gr di farina 00
1 bustina di lievito di birra secco (7 gr)
50 gr di zucchero
75 gr di burro
2 uova
1 cucchiaino di sale
225 ml di latte tiepido
scorza grattuggiata di un limone

Per la finitura:
1 uovo
granella di zucchero q.b.
marmellata a piacere q.b.

Mettete la farina in una terrina larga e mescolatevi il lievito di birra. Al centro del mucchio praticate una buca e versatevi lo zucchero, il sale, le uova, la scorza del limone e il burro e liquefatto tiepido. Amalgamate il tutto con una forchetta, aggiungendo un pò per volta il latte tiepido. Lavorate l'impasto sul piano leggermente infarinato per almeno 10 minuti, allargandolo e riavvolgendolo, fino al completo assorbimento del liquido. Rimettete l'impasto nella terrina infarinata, copritelo con un canovaccio umido e ponetelo a lievitare in luogo asciutto e tiepido, fino a quando il suo volume non sarà raddoppiato (almeno un'ora e mezza).
Dividete l'impasto ben lievitato in 12 pezzi, formate delle palline e disponetele, non troppo vicine, su una lastra da forno ricoperta con carta da forno. Coprite con il canovaccio e poneteli nuovamente a lievitare per per 20 minuti.
Spennellate la superficie dei panini con l'uovo sbattuto e completate con la granella di zucchero. Cuocete per 15-20 minuti a 180° con forno preriscaldato.
Lasciate intiepidire e con una siringa da pasticceria riempite i panini con della marmellata.










Consigli: potete farcire questi panini con della crema pasticcera, del cioccolato, oppure aggiungere all'impasto prima della cottura dei pezzetti di frutta, così avrete ogni volta una merenda diversa!
 


                      Con questa ricetta partecipiamo al contest "Che merenda mi dai?"
                 del blog "Coccole e dolcezza" in collaborazione con "Rigoni di Asiago".

8 commenti:

  1. Ragazze sono meravigliosi questi panini dolci!! Bravissime :-) e già, quante estati anch'io a giocare alla mamma, a cucinare con padelle e padelline.. bravissime, un abbraccio grande

    RispondiElimina
  2. Ma sono buonissimi.. tipo briochine!!!! Buona giornata :-)

    RispondiElimina
  3. Amiche care.. queste foto sono da svenimento! :D No, non si resiste a queste briochine! :D Che ricordi.. davvero, mi avete evocato una dolcezza a cui penso troppo poco.. un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. Assolutamente meravigliosi. Questi panini regalano una merenda da ricordare...
    Io non sono mai stata molto amante delle bambole da piccola (non mi piaceva giocare a fare la mamma), però ogni tanto mi dilettavo con il Dolce Forno... dolcetti per tutti!!! :-)
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Da quando sono mamma ho ripreso a giocare con le pentoline e le bambole con Principessa, e mi diverto un mondo anche io!!Ma questi panini sono così belli che li faccio per davvero!Ciao

    RispondiElimina
  6. Ciao Elisa, Ciao Laura...che ricordi che mi avete evocato con l'introduzione al vostro post ! Ho giocato ore su ore a mamma casetta. Pensate che era talmente il mio gioco preferito che conservo ancora molte delle cose con cui giocavo. E vi lascio immaginare l'emozione nel veder mia nipotina che ci gioca ! Vi ringrazio molto per la vostra partecipazione. Inserisco subito la ricetta.

    RispondiElimina
  7. Molto golosi i tuoi panini!!!

    RispondiElimina
  8. anche io la vorrei tanto questa merenda!!! davvero!!!!! me la mandi???:-D
    bravissima! buona pasqua!!!

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura