domenica 10 marzo 2013

RISOTTO AL PROSECCO CON CAPESANTE ALLA GELATINA "BALSAMICA"



 I prodotti dell'Azienda agricola Mariangela Prunotto, che abbiamo ricevuto grazie alla partecipazione al contest "Dolcemente salato" del blog "Arricciaspiccia" ci stanno davvero ispirando e ci stiamo divertendo nella creazione di piatti salati che esaltino il loro sapore.
In questa ricetta abbiamo utilizzato la Gelatina "Balsamica", gelatina di aceto balsamico dal gusto davvero originale, che ha esaltato in modo perfetto gli ingredienti della nostra ricetta.
Si tratta di un risotto al prosecco, nella sua preparazione più classica, abbinato proprio a delle capesante insaporite da questa gelatina. Un piatto che ci è piaciuto davvero molto, per il connubio sia dei sapori che delle diverse consistenze e che di sicuro prepareremo di nuovo!!

Risotto al prosecco con capesante alla gelatina "balsamica"

400 gr di riso
1 cipollotto
150 ml di prosecco di Valdobbiadene
4 capesante
100 gr di parmigiano grattuggiato
1 spicchio d'aglio
2 cucchiaini di Gelatina "Balsamica" Prunotto
brodo vegetale q.b.
olio q.b.
sale q.b.

Pulite e lavate con cura le capesante in modo da eliminare la sabbia. Condite le capesante con due cucchiai di olio, sale e lasciate riposare per circa 20 minuti in frigo.
Tritate finemente il cipollotto e fatelo appassire in una casseruola capiente con 3 cucchiai di olio. Aggiungete il riso, mescolate e lasciate tostare per un paio di minuti a fiamma vivace. Continuando a mescolare, bagnate il riso con il prosecco, abbassate la fiamma e proseguite la cottura finchè il vino risulterà completamente evaporato. Continuate la cottura aggiungendo il brodo vegetale caldo, poco per volta, ogni volta che si asciuga. A cottura ultimata, mantecate con il pamigiano e se necessario regolate di sale.
In una padella, versate l'olio di marinatura delle capesante e fate soffriggere lo spicchio d'aglio.
Aggiungete le capesante e fatele rosolare bene da entrambi i lati a fiamma vivace. Aggiungete anche la gelatina di aceto balsamico e fatela sciogliere ruotando la padella. Lasciate insaporire qualche minuto a fiamma bassa.
Servite il risotto con le capesante, guarnendo la superficie con un cucchiaio del loro fondo di cottura.
Consigli: potete sostituire le capesante con degli altri molluschi come i fasolari oppure le cozze, in base ai vostri gusti!
 


                              Con questa ricetta partecipiamo al contest "Dolcemente salato"
 
 

11 commenti:

  1. Un risotto ottimo.. e quella gelatina ci sta a pennello!!!! un bacione e buona serata

    RispondiElimina
  2. che bella idea! bella e sicuramente squisita!

    RispondiElimina
  3. Questo risotto è meraviglioso
    Complimenti ragazze!!!!!!
    La gelatina di aceto balsamico deve dare poi un tocco di sapore incredibile!!!!!
    Un bacione!!!!

    RispondiElimina
  4. Che risottino interessante! Mi piace molto l'accostamento.. Fatto davvero un buon uso dei premi:)
    A presto:**

    RispondiElimina
  5. Ha un aspetto bellissimo, davvero elegante, brava!!!

    RispondiElimina
  6. risottino intrigante e appetitoso, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. ogni volta che mi imbatto in una ricetta realizzata con queste gelatine ne rimango sempre affascinata!!sono buonissime...
    ricetta super interessante..io me la segno!!

    RispondiElimina
  8. Ciaoooo mai provato con le capesante segno volentieri questa gustosa ricetta!!Buona settimana ciaoo

    RispondiElimina
  9. Ciao ragazze!! Ottimo risotto... per una cena speciale!!
    Bravissime!!
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  10. Molto molto interessante questo connubio con le capesante! Io le adoro! Vi chiedo una cosa: in questo piatto l'acidità è molto predominante (tra prosecco e balsamico) oppure la dolcezza del balsamico ingentilisce l'acidità del piatto?! Ve lo chiedo perché mi piace molto, ma vorrei togliermi questa curiosità :)!
    Vi chiedo il favore di risp con commento al mio blog così sono sicura di non perderlo per strada :)!
    Grazie ragazze! Ricetta super!
    Un bacione!
    Ema

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ema, siamo felici che la ricetta ti sia piaciuta, ovviamente il merito è anche dei prodotti che ci hai inviato! Per quanto riguarda la tua domanda, ti confermo che la gelatina di balsamico è molto dolce, direi quasi come una confettura e questo bilancia perfettamente il sapore più aspro del riso al prosecco!
      Un abbraccio e a presto!

      Elimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura