mercoledì 12 dicembre 2012

GNOCCHETTI DI PANE VERDI CON SPECK E TRENTIGRANA



Questa ricetta non è nata per caso, ispirata ad una rivista oppure alle nostre tradizioni.
Un paio di settimane fa, infatti, abbiamo avuto l'onore e il piacere di ricevere un pacco contenente due pack di Trentingrana e un simpaticissimo grembiule (eccovi la foto!!)
Abbiamo infatti deciso di accettare la sfida che ha lanciato il Gruppo Formaggi del Trentino al mondo dei food blogger, che consiste nella creazione di un piatto trentino partendo appunto dall'utilizzo di Trentingrana.
Eh sì avete capito bene: si tratta proprio di una ricetta Trentina!!!!
Iniziamo subito dicendo che il trentino e tutto ciò che lo riguarda ci piace davvero molto. Abitando in Veneto abbiamo avuto molte occasioni di visitare il Trentino ammirando i sui bellissimi paesaggi, passeggiando nei boschi d'estate e ovviamente gustando i suoi buonissimi piatti!!
Per preparare questa ricetta ci siamo quindi ispirate ai piatti che abbiamo gustato durante i nostri soggiorni in trentino, peraltro tutti buonissimi e ricchi dei tipici sapori di montagna! Così abbiamo optato per questi gnocchetti di pane verdi, un incrocio tra gli strozzapreti e gli spatzle, in una nostra libera interpretazione della tradizione trentina. A questi ovviamente non potevamo non aggiungere lo speck, autentica delizia di quelle zone e sempre perfetto come ingrediente per i primi piatti. Ed ovviamente tutto è stato preparato con una bella dose di Trentingrana!!
 

Gnocchetti di pane verdi con speck e Trentingrana

Per gli gnocchetti:
300 gr di pana raffermo
500 ml di latte
250 gr di spinaci (già lessati)
2 uova
70 gr di Trentigrana
200 gr di farina
olio q.b.
sale q.b.
Per il condimento:
100 gr di speck
30 gr di burro
50 gr di Trentigrana





Mettete in una padella, meglio se antiaderente, due cucchiai di olio d'oliva e fatelo scaldare, versatevi quindi le spinaci già tagliate grossolanamente. Salate e cuocete per 10-15 minuti.
Spezzettate il pane e mettetelo in una ciotola capiente, bagnatelo con il latte precedentemente stemperato; schiacciate bene il pane in modo che assorba bene il latte. Mescolate il tutto con un cucchiaio di legno e assicuratevi che tutto il latte sia stato assorbito dal pane. Aggiungetevi quindi anche le spinaci e dopo aver amalgamato il composto di pane e gli spinaci frullate il tutto con un robot a immersione. Quando il composto risulterà omogeneo aggiungetevi anche le uova, mescolate bene e aggiungetevi quindi il grana. Procedete ora incorporando anche la farina poca alla volta fino ad ottenere un impasto ben sodo; lavorate bene l'impasto con le mani in modo che risulti ben amalgamato.
Formate ora, con l'aiuto di due cucchiaini, degli gnocchi e tuffateli direttamente in acqua bollente salata; cuocete per 8-10 minuti.
Mettete a fondere il burro e tagliate lo speck a striscioline, quando gli gnocchi saranno pronti versateli nel burro fuso, aggiungetevi lo speck, qualche cucchiaio di Trentigrana e fate insaporire qualche istante gli gnocchi nel sugo. Dividete ora nelle coccottine gli gnocchi di pane e cospargeteli con il grana rimasto; appena prima di servire infornate per 10-15 minuti in modo da completare la gratinatura.
 
 
 
 
Consigli: in primavera, potete sostituire gli spinaci  con le molte varietà di erbe spontanee che crescono nelle vostre zone!!!
 
 



 

Con questa ricetta partecipiamo all'iniziativa "Una gustosa ricetta trentina"
 

10 commenti:

  1. Piatto meraviglioso quanto a colori e sapori!

    RispondiElimina
  2. Che spettacolo questo piatto, gustossissimo!!!!!

    RispondiElimina
  3. Ma guarda qui che begli gnocchi!!! mi piacciono.. mai fatti così.. nonostante ne veda parecchi in giro.. Mi pioace anche il condimento.. bacioni e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  4. bel piattone ricco e sostanzioso...ottimo direi!
    bacione cara

    RispondiElimina
  5. L presentazione è davvero molto scenografica. E poi leggendo gli ingredienti mi hai fatto venire una fame...

    RispondiElimina
  6. Quando si dice essere nati con la camicia... mio fratello è appena tornato dai mercatini di Natale in Trentino e mi ha portato un bellissimo pezzo di speck e il formaggio, giusto, giusto per preparare questa ricetta.

    RispondiElimina
  7. Sono veramente speciali. Invitanti, gustosi.. insomma, i miei complimenti! Un abbraccio e buona serata!

    RispondiElimina
  8. adoro la cucina trentina e questi gnocchi sono davvero invitanti e perfetti, complimenti!!!!!

    RispondiElimina
  9. Che gnocchetti favolosi!
    Una ricetta che mi incuriosisce e che mi piace un sacco!
    Buonissimi mamma mia. Devo provarli prestissimo!
    Grazie per la ricetta, davvero interessante :)
    Un abbraccio,
    Incoronata.

    RispondiElimina
  10. Questi gnocchetti di pane devono essere di un buono,ma di un buono...

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura