lunedì 3 dicembre 2012

ARROSTO DI MAIALE FARCITO CON PRUGNE



La lonza di maiale è un taglio di carne che ci piace utilizzare spesso per le occasioni speciali, sperimentando magari nuove ricette. Si tratta infatti di carne tenera che piace a grandi e piccini e si abbina a tantissimi ingredienti autunnali e invernali. La ricetta che in assoluto prepariamo più spesso è la lonza al latte, un piatto semplice che si può preparare in anticipo e che rimane buonissimo anche riscaldato.
Ma questa volta, complice anche il contest di Simona di "Pensieri e Pasticci", avevamo voglia di provare qualcosa di più alternativo. Così abbiamo modificato in base ai nostri gusti (non riusciamo proprio a seguire le ricette per filo e segno, dobbiamo sempre metterci lo zampino con le nostre idee!!!) una ricetta di un vecchio libro, ed è nato questo arrosto farcito accompagnato con le prugne e le patate. Il sapore un pò aspro delle prugne si abbina alla perfezione alla carne di maiale, che è resa ancora più saporita dalla ricopertura di pancetta.
La cottura al forno permette di cucinare la carne lentamente mantenendo tutto il suo sapore; se da un lato le prugne danno un pò del loro gusto alla carne, dall'altro loro stesse sono insaporite dal sughetto della carne.
Un secondo quindi di grande effetto e dal sapore anticonvenzionale, un piatto originale che a noi è piaciuto molto, speriamo piaccia anche a voi!!


Arrosto di maiale farcito con prugne e patate

800 gr di lonza di maiale
100 gr di pancetta steccata (tagliata un pò spessa) 
115 gr di pane da toast
50 gr di burro
1 uovo
2 cipolle
succo e scorza di un limone
6 prugne
450 gr di patate
qualche foglia di salvia
olio q.b.
sale q.b.
pepe q.b.




Togliete al pane la crosta e tagliatelo e pezzetti, mettetelo in un trittatutto con  la salvia fino ad ottenere un pangrattato profumato alle erbe. Trasferite il tutto in una ciotola. Introducete ora una cipolla nel tritatutto e tritatela molto finemente. In un tegame fate sciogliere 25 gr di burro, aggiungete la cipolla tritata e fate saltare fino ad imbiondirla leggermente. Incorporate ora il pangrattato, il succo e la scorza del limone e l'uovo già sbattutto; se necessario salate.
Tagliate la lonza a metà, per il senso della lunghezza, in modo da formare una rientranza; disponete il ripieno nell'apertura creata e richiudete bene la carne.
Arrotolate le fettine di pancetta intorno alla carne e legate bene con lo spago la carne in modo che resti  unita.
Preriscaldate il forno a 180°; in una teglia mettete dell'olio e il restante burro, infornatela in modo che si scaldi, quindi aggiungete la lonza. Cuocete per 20 minuti. Intanto sbucciate  le patate e tagliatele a spicchi; affettate la cipolla rimasta a pezzetti e aggiungete tutto all'arrosto.
Proseguite la cottura per altri 30 minuti e poi aggiungete  le prugne a cui avrete tolto il nocciolo e avrete tagliato a spicchi. Lasciate cuocere per altri 5-10 minuti.
Servite il miaiale tagliato e fette sottili con patate e prugne.



Consigli: se volete potete cospargere l'arrosto con una salsa di senape e miele mescolate fra loro in pari quantità per dare al maiale un sapore ancora più dolce!




                             Con questa ricetta partecipiamo al contest "Il forno delle feste"
                                                      del blog "Pensieri e pasticci".


8 commenti:

  1. E' proprio arrivato il tempo dei grandi arrosti, questo è fantastico!

    RispondiElimina
  2. Ma siete spettacolari! Che meraviglia e che accostamento di sapori!! Complimenti di cuore, un abbraccio grande grande!

    RispondiElimina
  3. che bella ricetta...il piatto perfetto per le feste!
    bacione cara

    RispondiElimina
  4. Anche io stavo pensando a qualcosa di buono per il contest di Simona.. ma ancora non viene in mente niente di aprticolare! Ma il vostro arrosto... io lo farò per conto mio! troppo buono! Bacioni e buona giornata .-)

    RispondiElimina
  5. Grazie mille, deve essere squisito, vado subitissimo ad aggiungerlo.
    Grazie!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. WAW una vera prelibatezza per il palato, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  7. Mamma mia ma che bontà!!!! Un arrosto tutto da copiare! Mi piace davvero tantissimo questo piatto!!! Baci

    RispondiElimina
  8. Che bella idea, io invece la lonza la uso poco mi sembra un poco asciutta ma preparata così con ripieno e pancetta esterna deve essere strepitosa...bravissima!

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura