venerdì 26 ottobre 2012

PANE DOLCE DEL SABATO PER L'MTC


Anche questo mese, non potevamo mancare all'appuntamento con la sfida del MT Challenge.
Questa volta si tratta di una ricetta veramente particolare, proposta da Eleonora del blog "Burro e miele".
Si tratta del pane del dolce del sabato, che si prepara tradizionalmente nella cucina ebraica, e che richiede una preparazione minuziosa nel rispetto di un popolo, della sua religione e dei suoi usi e costumi.
Non vi nascondiamo che siamo del tutto ignoranti in materia e che è stata la prima volta in assoluto in cui ci siamo cimentate con la cucina ebraica. Abbiamo letto con attenzione le indicazioni di Eleonora e abbiamo fatto qualche ricerca personale, perchè si tratta veramente di un argomento interessante che coniuga la nostra passione per la cucina, ma anche la curiosità verso tradizioni così diverse dalle nostre.
Abbiamo scoperto una ricetta buonissima, un pane soffice e molto saporito, dal profumo inebriante, che noi abbiamo arricchito con alcuni dei nostri ingredienti preferiti. Abbiamo creato due trecce con due diversi ripieni: il primo a base di frutta secca tritata e marmellata e il secondo con il classico connubio pere e cioccolato.
Entrambe sono andate a ruba e di sicuro proveremo altre versioni!!!
Ecco quidi la ricetta originale così come proposta da Eleonora:


Pane dolce del sabato

Per l'impasto: 
500 gr di farina
2 uova medie (circa 60-62 gr con il guscio)
100 gr di zucchero
20 gr di lievito di birra
125 ml di acqua tiepida
125 ml di olio extra vergine d'oliva
10 gr di sale
Per il ripieno:
50 gr di mandorle
50 gr di nocciole
3 cucchiai di marmellata di albiccoche
1 pera
1 cucchiaio di zucchero di canna
100 gr di cioccolato fondente
Per la finitura:
un tuorlo d'uovo
un cucchiaio di acqua
semi di sesamo 

Prima di tutto e importantissimo, setacciate la farina. Sciogliete il lievito nell'acqua tiepida insieme a un cucchiaino di zucchero e fate riposare una decina di minuti fino a far formare una schiuma. Mischiate la farina, il sale e lo zucchero e versarci il lievito e cominciate ad impastare, versate poi l'olio e per ultimo le uova, uno ad uno, fino alla loro incorporazione. Lavorate fino a che l'impasto si stacca perfettamente dalla ciotola, lasciandola pulita.
Lasciate lievitare per almeno due ore, dopodiché, sgonfiate l'impasto e tagliatelo in due parti uguali. Tagliate poi ognuna delle parti in tre.
Preparate i due ripieni: tritate grossolanamente le nocciole con le mandorle. Sbucciate la pera e

tagliatela a tocchetti; fatela cuocere alcuni minuti in padella con un cucchiaio di zucchero di canna. Infine tritate anche il cioccolato fondente.

Stendete su un piano infarinato ognuna delle parti lunghe circa 35 centimetri e larghe 15. Spargete su tre strisce la marmellata e poi il trito di nocciole e mandorle.
Sulle altre tre parti rimaste distribuite le pere e il cioccolato fondente tritato.
Arrotolate poi sulla lunghezza
, in modo da ottenere tre lungi "salsicciotti". 
Adagiate le trecce su una placca da forno unta di olio. Lasciate lievitare ancora due ore. 
Unitele da un capo e cominciare ad intrecciare in modo da formare le due trecce.
Sbattete il tuorlo d'uovo con un cucchiaio di acqua e spennellatelo sulla superficie; spolverate di semi di sesamo. Infornate in forno già caldo e statico a 200°C per circa 15-20 minuti.
                                         


                                             Con questa ricetta partecipiamo all'MTC di Ottobre.


 

10 commenti:

  1. Bellissimo e buono!! Complimenti:-) un forte abbraccio ragazze e buon fine settimana:-)

    RispondiElimina
  2. Mi sta venendo una voglia incredibile di provarli, questi pani dolci..!! Che carino è venuto.. e chissà che morbidezza! :) Non mi verrebbe mai una treccia così!! Un bacione grande grande e un abbraccio, Buon venerdì!

    RispondiElimina
  3. Confermo che è una super ricetta! Bella la variante:)
    Un bacione e a presto:**

    RispondiElimina
  4. lo dico io....sono rimasta solo io a preparare questo pane...tutte lo avete fatto e con eccellenti risultati!
    bravissima!
    un bacio

    RispondiElimina
  5. Squisito mi unisco...anch'io non mi ci sono ancora cimentata...ma purtroppo con i lievitati ho una sorta di resistenza psicologica che devo superare. questo pane è godurioso. complimenti!!

    RispondiElimina
  6. Ho visto parecchie di queste ricette per il l'mtc. La maggioranza di voi era la prima volta che lo preparava e devo dire che l'impresa non era affatto semplice. Ma tutte siete riuscite a regalarci un pane stupendo, bellissimo, accattivante tanto da sentirne il profumo anche attraverso il monitor. Bravissime quindi anche voi. E con questi due ripieni così golosi per le mie papille, che ne prenderei veramente volentieri un pezzettino!! Buona domenica!

    RispondiElimina
  7. Ciao! Siamo capitati per caso e ci piace il tuo blog!

    Se ti va passa da noi e unisciti ai lettori fissi :)

    http://duecuorieunapadella.blogspot.it/

    Baciotti !!

    RispondiElimina
  8. sembra davvero ottimo :D
    ciao
    Mari
    http://pomodorinosottolio.blogspot.it/
    http://pomodorinotrendy.blogspot.it

    RispondiElimina
  9. Grazie, ragazze, siete sempre carinissime. Per molti si è trattato di una prima volta e non nascondo che qualche difficiltà per qualcuno c'è stata: ma voi ve la siete davvero cavata alla grandissima, sia per la precisione dell'intreccio, che per la lievitazione, che per la scelta dei ripieni- classici, ma non per questo meno golosi e saporiti degli altri, anzi!
    Grazie ancora e buona settimana
    ale

    RispondiElimina
  10. Riuscitissima!
    bello l'intreccio, perfetto il risultato a livello di "lievitato"...buono il ripieno!
    grazie!

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura