giovedì 24 ottobre 2013

SCALOGNI FARCITI AI PORCINI

Innanzitutto ci scusiamo con tutte voi carissime colleghe blogger, per la nostra latitanza in questo inizio settimana ma oltre ai moltissimi impegni che si aggiungono e accavallano l'uno l'altro abbiamo avuto problemi di connessione internet e quindi siamo state completamente isolate per alcuni giorni (che rabbia!!)
Ci dispiace moltissimo e speriamo di non aver perso troppe delle vostre deliziose ricette.
Oggi vogliamo farci perdonare presentandovi una vera e propria "chicca" da far assaporare ai vostri palati. La ricetta è tratta da un numero di "Sale&Pepe" dell'anno scorso, queste sono le parole che la introducono e che ben la rappresentano:
"Dietro un'apparente essenzialità, i piccoli bulbi sott'olio nascondono una lavorazione sapiente e raffinata. E la sorpresa del soave ripieno di funghi."
Dobbiamo infatti ammettere che il tempo di preparazione è stato abbastanza lungo anche se non faticoso ma il risultato è davvero stupefacente; il ripieno morbido dal sapore di porcino viene completamente avvolto dallo scalogno che regala dolcezza e croccantezza.
Noi siamo state assolutamente appagate e soddisfatte del nostro lavoro speriamo possa piacere anche voi!
 
Scalogni farciti ai porcini

12 scalogni
200 gr di porcini
100 gr di pane raffermo
aceto bianco q.b.
olio extravergine di oliva q.b.
sale q.b.
pepe q.b.

Portate a bollore un litro di acqua con un bicchiere di aceto e nel frattempo sbucciate gli scalogni. Cuoceteli per 3-4 minuti nell'acqua e aceto, scolateli, privateli della prima guaina esterna senza romperla. Rituffateli nell'acqua per altri 2-3 minuti, scolateli e togliete ancora due guaine lasciando integri i cuoricini. 
Pulite i porcini con cura, affettateli e saltateli in padella con un paio di cucchiai di olio. Salateli, cuoceteli ancora per cinque minuti, tenete da parte qualche fettina e frullate il resto con il pane sbriciolato, pepate e lasciate raffreddare.
Farcite ogni guaina di scalogno con una nocciola di ripieno di funghi aiutandovi con una siringa per dolci, richiudetele accuratamente e disponetele all'interno di un vaso di vetro. Alternate gli scalogni con qualche fettina di porcino, colmando gli spazi vuoti con i cuoricini tenuti da parte.
Riempite i vasi di olio coprendo completamente gli scalogni, chiudete ermeticamente, poneteli in una pentola, coprite con acqua e portate ed ebollizione. Sterilizzate per 20 minuti e fate raffreddare nell'acqua. Scolate e asciugate i vasetti, quindi conservateli al fresco per 3 mesi.

Consigli: una volta aperti, conservateli in frigorifero e consumateli entro 10 giorni.


Con questa ricetta partecipiamo al contest "Chi ben comincia..."

5 commenti:

  1. Ciao devo proprio farti i complimenti, bellissimo blog e belle ricette..

    Attrezzature per cake design

    RispondiElimina
  2. che idea gustosa e invitante! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. Wow!Questi scalogni ripieni devono essere eccezionali!Un'ottima idea per dei regalini golosi e per deliziare gli ospiti, mi piace!Ciao e buon we

    RispondiElimina
  4. Non parlateci di problemi con la connessione... siamo "in guerra" con Fastweb da più di un mese e siamo ancora senza connessione, dobbiamo arrangiarci un po' in giro.
    Non ricordavo questa ricetta, mi sa che la mia memoria non arriva così indietro. Fortuna che l'avete riproposta... visto la frase dell'articolo che introduce la ricetta non può che essere squisita.
    Grazie per aver pensato al nostro contest... ci fa molto piacere.
    Un bacio e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  5. Mai sentito di scalogni farciti!! Signur.. evono essere così gustosetti e sfiziosi ripieni di porcini... :-) smack e buon w.e.

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura