giovedì 3 ottobre 2013

GIRELLE DI PASTA RIPIENE


Abbiamo pensato tantissime volte di preparare questa ricetta, un rotolo di pasta all'uovo farcito, tagliato poi a girelle, anche perché spesso l'abbiamo visto alla tv e trovato nelle nostre riviste di cucina. Poi l'occasione non era mai quelle giusta, era più veloce preparare una classica lasagna, oppure seguire la ricetta dei ravioli preparati già molte volte.
La scorsa domenica invece ci siamo alzate con la voglia di preparare qualcosa di nuovo per stupire gli ospiti a pranzo e così ci siamo messe all'opera di prima mattina per preparare queste girelle. Sinceramente, dopo aver tirato la sfoglia con il mattarello, il procedimento è stato abbastanza semplice, si riesce a preparare il rotolo facilmente e legandolo all'interno di un telo di stoffa si evita qualsiasi tipo di problema durante la cottura. Un piatto davvero scenografico, che si presta a svariati ripieni oltre che al classico ricotta e spinaci, perfetto anche per essere preparato in ancipo!
 
Girelle di pasta all'uovo ripiene
4 uova
400 gr di farina 00
400 gr di spinaci lessati
200 gr di ricotta fresca
50 gr di parmigiano grattugiato
200 gr di prosciutto cotto
500 gr di passata di pomodorini
1/2 cipolla bianca
1 spicchio d'aglio
3-4 foglie di basilico
sale q.b.
olio q.b.

Su una spianatoia disponete la farina a fontana, riempiti il centro con le uova. Amalgamate il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo, e lasciatelo riposare, coperto con un panno per 30 minuti.
Con il mattarello tirate una sfoglia sottile.
Tritate la cipolla, fatela appassire in una padella, quindi ripassate gli spinaci che avrete ben strizzato. Salate e fate insaporire per 10 minuti.
Preparate il ripieno: in una ciotola mescolate le spinaci con la ricotta schiacciata e il parmigiano, amalgamendo bene il tutto.
Tagliate la sfoglia in due rettangoli delle stesse dimensioni. Disponete in uno strato il ripieno di spinaci e le fette di prosciutto cotto. Arrotolate la pasta su sè stessa formando due rotoli ripieni. Avvolgete ogni rotolo su un telo di stoffa (es: un tovagliolo), legate le due estremità con dello spago da cucina formando due grosse caramelle.
Portate ad ebollizione abbondante acqua salata e cuocete i due rotoli per circa 20-25 minuti.
Nel frattempo fate rosolare in un tegame l'olio con l'aglio e il basilico, quindi aggiungete la passata di pomodoro e lasciate cuocere per 15 minuti.
Togliete i rotoli di pasta dall'acqua, tagliateli a fette in modo da ottenere delle girelle  di circa 1,5 cm, quindi disponentele su una pirofila dove avrete precedentemente versato metà della passata di pomodoro. Coprite le girelle con il resto della passata ed infornate a 200° per circa 15 minuti.
Servite ben caldo.
Consigli: potete preparare il rotolo di pasta in anticipo, preparare le girelle disposte nella pirofila e conservarle in frigo (oppure freezer) fino al momento della cottura in forno.
 
 
Con questa ricetta partecipiamo al contest "Pastissima"
del blog "Che Zuppa"
 
 
 
 


12 commenti:

  1. perfette la domenica a pranzo! mmmmh

    RispondiElimina
  2. ottime, le conoscevo anche io, le compra mia mamma surgelate ma immagino che fatte fresche siano migliori!

    RispondiElimina
  3. Sono convinta che gli ospiti abiano apprezzato molto, il rotolo di pasta ripieno è una cosa che faccio spesso anch'io la domenica, sa proprio di casa!Favoloso con il sughetto di pomodoro che adoro!Ciao ciao e buon giovedì :)

    RispondiElimina
  4. Solo al pensiero di stendere la pasta col mattarello mi sento male.. ahahah Però.. se il risultato è quello che vedo nelle foto foto..potrei anche farlo! Mi piace tantissimo l'idea.. ed il ripieno.. baciotti e buon w.e.

    RispondiElimina
  5. Sono troppo belle da servire in tavola e chissà che gusto :-) Quasi quasi se ho tutto le preparo. Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Grazie per gli auguri, ragazze! Le vostre girelle sono appetitosissime, complimenti, bacioni e buona domenica

    RispondiElimina
  7. Carissime le vostre girelle farebbero gola a tutti! Come ben dite spesso per realizzare un piatto bisogna trovare anche l'occasione giusta, spesso anche io mi prometto di fare determinati piatti e poi per mancanza di tempo e praticità magari passo ad altro! Ma queste girelle sono meravigliose, ti puoi sbizzarrire con il ripieno anche se a me piacciono tantissimo così come le avete preparate voi e poi si vede che sono buonissime!!! Mi unisco subito ai vostri lettori così non vi perdo di vista e non perdo nemmeno i prossimi post...E' stato un vero piacere passare di qui, se vi va di scambiare quattro chiacchere e conoscerci siete le benvenute anche da me, a presto! ^_^
    http://ledeliziedelmulino.blogspot.it/

    RispondiElimina
  8. Ciao, non le ho mai fatte, me le segno, troppo invitanti e molto scenografiche!!!
    Baci

    RispondiElimina
  9. Ma che belle queste girelle! Mica facile farle rimanere integre secondo me. Sei quasi magica...che brava!
    un saluto
    Giusy

    RispondiElimina
  10. Ciao
    che buone queste girelle... mi ispirano tantissimo
    Se ti va passa da me ti inserisco il nome del mio blog: mammamiaquantericette.blogspot.it
    Ciao

    RispondiElimina
  11. Ciao, buonissime le girelle! Secondo te è possibile evitare la precottura nell'acqua e cuocerle direttamente in forno? Magari con un sugo e besciamella un po' liquide e la teglia coperta con alluminio ...

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura