martedì 23 luglio 2013

PEPERONI ABBRUSTOLITI IN AGRODOLCE

 
 
In questo periodo dell'anno ci piace preparare delle conserve, dei sottaceti, delle marmellate con tutti gli ortaggi che facilmente possiamo reperire; è il modo ideale per gustare poi durante l'inverno degli ottimi prodotti che stuzzicchino il palato!
Abbiamo provato, grazie ad un numero di "Cucina Moderna" di qualche anno fa,  questa ricetta dei peperoni in agrodolce e ne siamo rimaste davvero molto entusiaste, tanto che è diventata una nostra preparazione "tradizionale". Il risultato è eccezionale perché i peperoni vengono privati della pelle tanto da renderli molto più digeribili e inoltre possono essere poi consumati tranquillamente fino a 10 mesi dalla preparazione senza nessun problema.

Peperoni abbrustoliti in agrodolce


 
250 ml di aceto bianco
1,5 kg  peperoni (rossi e gialli)
200 gr zucchero
sale q.b.

Lavate i peperoni, asciugateli, sistemateli su una teglia rivestita con un foglio di carta da forno bagnato e strizzato e fateli abbrustolire in forno a 180° per 20 minuti circa, girandoli su tutti i lati in modo che cuociano uniformemente. Trasferiteli in una ciotola, copriteli con un foglio di pellicola per alimenti e lasciateli raffreddare completamente.
Pulite i peperoni, privateli di picciolo, semi e filamenti, eliminate la pelle e raccogliete tutto il succo emesso durante la pulitura in una ciotolina. Dividete i peperoni prima a falde e poi riducete ognuna di queste in 2-3 pezzi. Disponete i peperoni a strati nei vasetti, precedentemente lavati e sterilizzati.
Versate l'aceto in una casseruola, unite lo zucchero, il succo raccolto dalla pulitura dei peperoni e 100 ml d'acqua. Mescolate il mix, regolatelo di sale e portatelo a ebollizione, toglietelo dal fuoco, lasciatelo intiepidire e poi distribuitelo nei vasetti preparati. Chiudeteli ermeticamente e fateli sterilizzare per 20 minuti.
La preparazione si conserva per 8-10 mesi.
Con questa dose riuscite a fare circa 4 vasetti da 250 gr.
Consigli: fate particolare attenzione alla cottura perché i peperoni devono essere ben abbrustoliti su tutti i lati ma non devono essere troppo cotti in quanto poi vengono fatti bollire nuovamente nei vasetti!
 

 

              Con questa ricetta partecipiamo al contest "Creazioni in cucina di Luglio: Invasare"
                                                dell' blog  "L'ennesimo blog di cucina".

9 commenti:

  1. Mamma che bella ricetta!!!!! Voglio assolutamente provare, copio subito e, non appena li preparo, te lo faccio sapere!

    RispondiElimina
  2. uhm adoro i peperoni..da provare questa ricetta!

    RispondiElimina
  3. che meraviglia, adoro anch'io i peperoni! hanno un aspetto davvero delizioso!

    RispondiElimina
  4. Questa ricetta è davvero azzeccatissima, piacciono tantissimo alla mia nonna e non avrei saputo come farglieli esattamente così!! Grazieeee <3 <3 <3

    RispondiElimina
  5. Buonissima questa conserva..adoro i peperoni e l'idea di poterli avere disponibili tutto l'anno mi ispira tantissimo..quest'anno dovrò provare! Grazie della ricetta
    la zia Consu

    RispondiElimina
  6. Ma che splendida idea per gustare i peperoni
    Io li adoroooooooooooo
    Un bacione care bimbe!!!!!!!

    RispondiElimina
  7. li ho fatti pure io, ottimi in agrodolce!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Ciao ragazze! tutto bene grazie, è che sono sempre di corsa, e trascuro gli amici. Spero al ritorno dalle vacanze di essere un po' più presente anche per non perdermi le buone cose che cucinate e postate. Vi abbraccio, buone vacanze

    RispondiElimina
  9. devono essere sicuramente sfiziosi, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura