martedì 25 febbraio 2014

FIORI DI SFOGLIA CON CREMA E ALBICOCCHE AL BARBARESCO

 
Sembra proprio che la primavera stia arrivando, anche oggi è stata una splendida giornata di sole, anche questo aiuta a rendere meno pesante il lavoro e con tutte le sue scocciature quotidiane!!
La ricetta di queste sfogliatine è davvero semplice, si tratta di monoporzioni carine da servire come dessert a fine pasto, ma perfette anche per merenda, durante la pausa caffé.
Il ripieno di crema pasticcera è reso più goloso dalle buonissime Albicocche al Barbaresco dell'azienda Inaudi, di cui vi abbiamo già parlato altre volte.
Davvero sfiziose, vi consigliamo di prepararle in abbondanza, andranno a ruba!!!


Fiori di sfoglia con crema e albicocche al Barbaresco

1 rotolo di pasta sfoglia (230 gr)
Albicocche al Barbaresco Inaudi
2 tuorli
3 cucchiai di zucchero semolato
1 cucchiaio di farina 00
1 cucchiaio di amido di mais
100 ml di panna liquida
150 ml di latte fresco + quello per spennellare
succo arancia q.b.
sale q.b.
zucchero a velo q.b.



Preparate la crema: sbattete i tuorli con 2 cucchiai e mezzo di zucchero semolato, finché il composto sarà chiaro e spumoso, aggiungete un pizzico di sale, l'amido e la farina, quindi mescolate bene per ottenere una crema liscia senza grumi. Aggiungete la panna e il latte e mescolate per scogliere la crema preparata. Portate ad ebollizione a fuoco medio sempre mescolando, quindi togliete dal fuoco, aggiungete qualche goccia di succo di arancia e lasciate intiepidire.
Con un coppapasta a fiore ritagliate la pasta sfoglia avendo cura di tagliare un numero pari di fiori. Bucherellate con una forchetta metà dei fiori di sfoglia, adagiate su ognuno un cucchiaino di crema, un'albicocca al barbaresco, spennelate i bordi con il latte e richiudete con gli altri fiori di sfoglia.
Adagiate i fiori su una teglia coperta da carta da forno, fate un paio di fori con uno stuzzicadenti sulla superficie dei fiori in modo che possa uscire il vapore in cottura. Spennelateli con il latte e cospargete la superficie con lo zucchero semolato rimasto.
Cuocete a forno caldo a 220° per 10-15 minuti.
Fateli intiepidire e cospargete con abbondante zucchero a velo.
Consigli: al posto della crema, per velocizzare i tempi di realizzazione, potete utilizzare un cucchiaio di confettura di albicocche o di composta di mele.

 

6 commenti:

  1. mamma mia che fame che mi hai fatto venire.. sono una spettacolo

    RispondiElimina
  2. Mamma che buoni!!! conosco bene quelle albicocche son deliziose! smack

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia i tuoi fiori di sfoglia!!!
    Chissà che buoni!!!
    Un abbraccio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  4. Pranzerei così, una sfoglia, magari due e una tè caldo, qui piove a catinelle! Un bacione

    RispondiElimina
  5. Ciao ragazze, come state? E' un piacere risentirvi, io latito un po' sui blog degli amici, sono presa da mille cose, però siete nei miei pensieri. Festeggiamo con queste buone sfogliatine... un abbraccio grande grande a presto :)

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura