lunedì 27 agosto 2012

INSALATA DI FARRO VERDURE E FORMAGGIO


Eccoci tornate dopo tutti questi giorni di silenzio... ci siete mancati!
Ma questo caldo è davvero insostenibile e pur avendo delle ricette in mente da prepare solo l'idea di mettersi ai fornelli e poi di passare al computer per scriverle, riorganizzarle e sistemare le foto, ci faceva letteralmente paura!
Dall'altro lato qualcosa bisogna pur mangiare, e così vi proponiamo questa ricetta per una insalatona gustosa, ma genuina preparata con farro, verdure e formaggio.
Abitualmente prepariamo questo tipo di piatto freddo con il riso, e sinceramente il farro è per noi una scoperta recente, ma è davvero un cereale duttile e che si presta a mille utilizzi!
In questa ricetta, abbiamo utilizzato un altro dei prodotti che ci ha gentilemente inviato l'azienda Inaudi (vi abbiamo recentemente parlato di questa azienda, vedi qui). I loro prodotti sono davvero molto buoni e di ottima qualità e sono fonte di ispirazione per le nostre ricette. Nel caso dell'insalata di farro, abbiamo utilizzato i Funghi porcini a pezzetti, deliziosi e dal gusto insuperabile!
Ecco quindi la ricetta, semplice e molto veloce, a prova di caldo torrido!


Insalata di farro verdure e formaggio

200 gr di farro perlato
100 gr di Funghi porcini a pezzetti Inaudi
1 carota media
1 zucchina media
100 gr di pomodorini ciliegina
50 gr di asiago stagionato
100 gr di mozzarella
olio q.b
sale q.b.

Tagliate le carote e la zucchina a piccoli pezzi, trasferitele in una padella con poco olio, salate e fate rosolare per 8-10 minuti. Lasciate raffreddare.
Lessate il farro per 15 minuti in abbondante acqua salata (seguendo le istruzioni riportate nella confezione nel caso si debba prima lasciarlo in ammollo).
Tagliate i pomodorini a metà, la mozzarella e l'asiago a cubetti e trasferite tutto in una ciotola. Aggiungete anche le verdure cotte precedentemente, i funghi a pezzi Inaudi e il farro.
Mescolate il tutto condendo a piacere con olio extravergine di oliva. Servite l'insalata di farro a temperatura ambiente.
Consigli: per rendere più gustosa ed ancora più completa questa insalata potete aggiungere dei gamberetti lessati oppure dei calamari tagliati a rondelle, magari eliminando l'utilizzo dei formaggi.







venerdì 10 agosto 2012

BROWNIES A NOTTING HILL


Elisa, del blog Sapori di Elisa, ha ideato un contest davvero particolare intrecciando il mondo del cibo con altri mondi che ci circondano: arte, musica, libri... e questo mese è il turno della contaminazione con il cinema. Quante volte nei film il cibo è legato a scene particolari oppure ad altrettanto particolari azioni dei protagonisti?
L'idea di prendere spunto da un film per creare una ricetta ci è subito piaciuta, il problema semmai è stato scegliere il film! Facendo una scrematura tra tutti quelli che abbiamo visto, avevamo le idee chiare su cosa non avremmo scelto: no a film drammatici, no a polizieschi, no ai thriller, no ai fantasy/avventura, no a storie troppo impegnative.... cosa rimane? La commedia, per di più chi ci conosce sa che potrebbe essere solo romantica... sì proprio quelle dove i protagonisti sono lui e lei, si incontrano, si scontrano, litigano.. ma poi si sposano!!
"Può la più famosa attrice del mondo innamorarsi di un uomo qualunque?" Ovviamente la risposta è sì se siamo a Notting Hill e l'attrice è Julia Roberts e l'uomo qualunque è Hugh Grant nei panni di un disastroso libraio!! Abbiamo visto e rivisto questo film fino ad imparare le battute a memoria, perché è un film divertente,  fa sognare e sopratutto il lieto fine è assicurato.
Ma veniamo al collegamento con la ricetta!
In una scena del film, William invita Anna ad una cena a casa di amici per la festa di compleanno della sorella. Dopo lo stupore generale e varie risate, Anna è perfettamente integrata nel gruppo... finché arriva il momento di mangiare l'ultimo pezzetto di torta. Non si tratta di una torta qualunque ma dei classici brownies al cioccolato e il padrone di casa decide che solo chi racconterà la storia più triste potrà mangiare l'ultimo brownie rimasto! Ognuno parla della propria vita, ed anche se Anna fa un "patetico tentativo per fregare" il gruppo di amici, William la spunta e si aggiudica l'ambito premio!
Ed ecco quindi la nostra versione di questi piccoli ed estremamente cioccolatosi dolcetti. Magari non saranno esattamente come quelli del film, ma di sicuro ben lo rappresentano. Un dolce inglese molto comune e molto semplice così come William, il protagonista, che riesce a conquistare Anna proprio con il suo modo comune e semplice di affrontare la vita perchè dopotutto anche l'attrice più famosa al mondo può essere "una semplice ragazza che sta di fronte ad un ragazzo e le chiede di amarla".


Brownies a Notting Hill

150 gr di cioccolato fondente
100 gr di burro
100 gr di farina
150 gr di zucchero a velo
20 gr di cacao amaro
2 uova
1 pizzico di sale





 

Spezzetate il cioccolato fondente e fatelo sciogliere a bagnomaria. Quando sarà completamente sciolto aggiungetevi  il burro a cubetti e mescolate finchè non si sarà completamente sciolto. Nel frattempo mescolate insieme le polveri: la farina, lo zucchero a velo e il cacao amaro. Aggiungetevi le uova a filo precedentemente sbattute con un pizzico di sale. Mescolando con una frusta aggiungete anche il composto di cioccolato e burro fino a raggiungere un composto compatto ed omogeneo. Ricoprite con carta da forno una teglia di 22x22 e disponetevi il composto. Cuocete in forno già caldo a 180° per 30 minuti. Lasciate raffreddare e tagliate la torta a piccoli cubetti. Serviteli accompagnati al thè o al caffè.
Consigli: potete aggiungete delle nocciole al composto e renderlo così ancora più goloso!!!


                   Con questa ricetta partecipiamo al contest Contaminazioni. Food and ... Cinema 
                                                      del blog "Sapori di Elisa".

lunedì 6 agosto 2012

FINGER FOOD CON IMBRIAGO DEL GRAPPA


Il caldo di questi giorni ci sta davvero mettendo a dura prova, non abbiamo la forza di metterci ai fornelli e tanto meno di accendere il forno... nonostante ciò la nostra voglia di cucinare ha il sopravvento (visto che essendo in ferie, il tempo non manca) e continuiamo a cercare idee sfiziose per piatti allegri ed estivi.
Questa sera vi proponiamo dei semplicissimi finger food tratti dal nuovo libro dello chef Critian Bertol "La prova del cuore", che ci teniamo a sottolineare è stato scritto per raccogliere fondi a favore della Fondazione trentina per l'Autismo.
Abbiamo modificato leggermente la ricetta, perchè lo chef Bertol utilizza il formaggio trentino Affogato di Sabbionara, noi, non avendolo trovato, lo abbiamo sotituito con il nostro Imbriago del Grappa.




Finger food con Imbriago del Grappa

400 gr di Imbiagro del Grappa
50 gr di pistacchi tritati
50 gr di formaggio grana grattugiato
50 gr di marmellata di mirtillo


Tagliate il formaggio Imbriago a dadi di quattro centimetri. Disponete in due diverse ciotole i pistacchi tritati e il formaggio grattuggiato. Con una forchettina infilzate, uno alla volta, i dadini di formaggio e intingeteli nella marmellata di mirtillo; passate quindi alcuni dadini nella granella di grana e alcuni nel trito di pistacchi. Continuate l'operazione per tutti i cubetti di formaggio. Disponete i cubetti in fila sul piatto di portata. Conservateli in frigo fino al momento di servire.
Come consiglia lo chef Cristian Bertol, potete utlizzare anche la marmellata di mela per intingere i cubetti di formaggio; inoltre un'ulteriore alternativa sta nell'immergere i pezzetti di Imbriago nella granella di nocciole.

Consigli: è possibile preparare questo finger food anche con altri tipi di formaggio, in base ai vostri gusti oppure ai prodotti tipici della vostra zona, l'importante è che sia compatto e sodo.