venerdì 10 agosto 2012

BROWNIES A NOTTING HILL


Elisa, del blog Sapori di Elisa, ha ideato un contest davvero particolare intrecciando il mondo del cibo con altri mondi che ci circondano: arte, musica, libri... e questo mese è il turno della contaminazione con il cinema. Quante volte nei film il cibo è legato a scene particolari oppure ad altrettanto particolari azioni dei protagonisti?
L'idea di prendere spunto da un film per creare una ricetta ci è subito piaciuta, il problema semmai è stato scegliere il film! Facendo una scrematura tra tutti quelli che abbiamo visto, avevamo le idee chiare su cosa non avremmo scelto: no a film drammatici, no a polizieschi, no ai thriller, no ai fantasy/avventura, no a storie troppo impegnative.... cosa rimane? La commedia, per di più chi ci conosce sa che potrebbe essere solo romantica... sì proprio quelle dove i protagonisti sono lui e lei, si incontrano, si scontrano, litigano.. ma poi si sposano!!
"Può la più famosa attrice del mondo innamorarsi di un uomo qualunque?" Ovviamente la risposta è sì se siamo a Notting Hill e l'attrice è Julia Roberts e l'uomo qualunque è Hugh Grant nei panni di un disastroso libraio!! Abbiamo visto e rivisto questo film fino ad imparare le battute a memoria, perché è un film divertente,  fa sognare e sopratutto il lieto fine è assicurato.
Ma veniamo al collegamento con la ricetta!
In una scena del film, William invita Anna ad una cena a casa di amici per la festa di compleanno della sorella. Dopo lo stupore generale e varie risate, Anna è perfettamente integrata nel gruppo... finché arriva il momento di mangiare l'ultimo pezzetto di torta. Non si tratta di una torta qualunque ma dei classici brownies al cioccolato e il padrone di casa decide che solo chi racconterà la storia più triste potrà mangiare l'ultimo brownie rimasto! Ognuno parla della propria vita, ed anche se Anna fa un "patetico tentativo per fregare" il gruppo di amici, William la spunta e si aggiudica l'ambito premio!
Ed ecco quindi la nostra versione di questi piccoli ed estremamente cioccolatosi dolcetti. Magari non saranno esattamente come quelli del film, ma di sicuro ben lo rappresentano. Un dolce inglese molto comune e molto semplice così come William, il protagonista, che riesce a conquistare Anna proprio con il suo modo comune e semplice di affrontare la vita perchè dopotutto anche l'attrice più famosa al mondo può essere "una semplice ragazza che sta di fronte ad un ragazzo e le chiede di amarla".


Brownies a Notting Hill

150 gr di cioccolato fondente
100 gr di burro
100 gr di farina
150 gr di zucchero a velo
20 gr di cacao amaro
2 uova
1 pizzico di sale





 

Spezzetate il cioccolato fondente e fatelo sciogliere a bagnomaria. Quando sarà completamente sciolto aggiungetevi  il burro a cubetti e mescolate finchè non si sarà completamente sciolto. Nel frattempo mescolate insieme le polveri: la farina, lo zucchero a velo e il cacao amaro. Aggiungetevi le uova a filo precedentemente sbattute con un pizzico di sale. Mescolando con una frusta aggiungete anche il composto di cioccolato e burro fino a raggiungere un composto compatto ed omogeneo. Ricoprite con carta da forno una teglia di 22x22 e disponetevi il composto. Cuocete in forno già caldo a 180° per 30 minuti. Lasciate raffreddare e tagliate la torta a piccoli cubetti. Serviteli accompagnati al thè o al caffè.
Consigli: potete aggiungete delle nocciole al composto e renderlo così ancora più goloso!!!


                   Con questa ricetta partecipiamo al contest Contaminazioni. Food and ... Cinema 
                                                      del blog "Sapori di Elisa".

5 commenti:

  1. Mi piace questo abbinamento. Il brownies è di una bontà unica e "Notting Hills" è uno dei film che vedo sempre con più piacere con quel suo tipico humor inglese.
    In bocca al lupo per il contest.
    Vi volevo anche segnalare il nostro contest con piatti piccanti: http://www.nonsolopiccante.it/2012/08/09/contest-bruciore-2012/
    Ci farebbe davvero molto piacere se decideste di partecipare.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  2. come si fa a dire di no ai brownies? Non si può... un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. che bei quadratoni cioccolatosi, irresistibili, un bacione

    RispondiElimina
  4. Eh sì, Notting Hill è uno di quei film che ho già visto moltissime volte, ma che ogni tanto vanno rivisti perché la commedia romantica ogni tanto ci vuole...sì ci vuole proprio, per passare una serata in totale relax, senza pensieri e senza troppo impegno. E magari con uno di questi stupendi brownies! Grazie di aver partecipato e scusate se passo così in ritardo! ^^

    RispondiElimina
  5. Una scelta davvero fantastica, un dolce goloso ed un film stupendo!
    non potevi scegliere ricetta migliore secondo me!!
    bravissima tesoro!!
    bacioniii

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura