martedì 27 maggio 2014

TORTA RUSTICA VERDE



Con l'arrivo della primavera ci sono moltissime verdure che iniziano a spuntare nell'orto, impossibile non aver voglia di sperimentare delle nuove ricette.
Come tante altre volte, l'idea per questa ricetta nasce da un servizio della rivista Sale & Pepe. Si tratta di una torta salata un pò insolita. Non utilizziamo né pasta sfoglia né pasta brisé, ma una pasta matta resa più rustica dall'utilizzo della farina integrale. Le verdure del ripieno sono quelle tipiche della primavera, piselli, spinaci e cipollotti, arricchiti semplicemente da formaggio grattugiato.
Un piatto semplice, da gustare anche freddo, che potete arricchire con gli ingredienti che più vi piacciono! 

Torta rustica verde

per la pasta matta:
180 gr di farina 00
70 gr di farina integrale
100 ml di acqua
4 cucchiai di olio
1 pizzico di sale

per il ripieno:
3 cipollotti bianchi freschi medi
300 gr di piselli freschi
500 gr di spinaci fresche
80 gr di parmigiano grattugiato
sale q.b.
olio q.b.



Preparate la pasta matta: setacciate le farine e fate una fontana, al centro mettete il sale, l'olio e 50 ml di acqua. Iniziate ad impastare, quindi aggiungete pian piano gli altri 50 ml di acqua mescolando con cura per ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Lasciate riposare per 30 minuti coperto.
In due pentole separate lessate in acqua salata gli spinaci e i piselli per circa 10 minuti.
Scolate entrambe le verdure, avendo cura di strizzare bene gli spinaci.
Pulite i cipollotti e affettateli grossolanamente. Fateli soffriggere in una padella con un paio di cucchiai di olio, aggiungete gli spinaci e i piselli e fate insaporire per qualche minuto.
Togliete dal fuoco ed aggiungete anche il parmigiano, quindi amalgamate il tutto.
Stendete la pasta con il mattarello sulla spianatoia infarinata.
Ungete uno stampo di circa 20 cm di diametro e foderatelo con la sfoglia lasciandola sbordare. Versate all'interno il ripieno e livellatelo. Con l'impasto avanzato tirate nuovamente la sfoglia e ricoprite l'impasto. Sigillate bene i bordi e mettete in forno già caldo a 200° per 40 minuti.
Lasciate intiepidire prima di servire.

Consigli: potete arricchire il ripieno con altre verdure come asparagi verdi o fave oppure con l'aggiunta di ricotta fresca.
  


Con questa ricetta partecipiamo al contest "Nel cestino del pic nic"
del blog Cucina di Esme





del blog "Colors and food".
 
 



7 commenti:

  1. Deliziosa questa torta salata!!!!

    RispondiElimina
  2. Meravigliosa ragazzem siete come sempre bravissime!!!!un bacione

    RispondiElimina
  3. CHE TORTA RUSTICA PRIMAVERILE RICCA DI PROFUMI E SAPORITA!!! COMPLIMENTI CIAO SABRY

    RispondiElimina
  4. Adoro la pasta matta e questa torta salata è perfettamente nelle mie corde, complimenti!

    RispondiElimina
  5. Ma bella!! La pasta matta mi piace in tutte le maniere e in particolare con olio e vino. E ottima la versione pic nic :) grazie ragazze per aver partecipato !

    RispondiElimina
  6. grazie per aver partecipato al mio contest ti inserisco subito!
    a presto
    Alice

    RispondiElimina
  7. Deliziosa! Grazie per aver partecipato!

    RispondiElimina

Grazie per aver visitato il nostro blog! Lasciate un commento, un suggerimento... saremo felici di conoscere le vostre impressioni!
Elisa e Laura