domenica 30 ottobre 2011

BISCOTTI DI HALLOWEEN


 
Oggi è il 30 ottobre e questo significa che domani sarà il giorno di Halloween... mostri, fantasmi e atmosfera spettrale, ma sopratutto una festa che diverte tantissimo grandi e piccini. Quale migliore occasione per preparare dei biscotti tutti assieme?


Biscotti di Halloween

300gr di farina
100 gr di zucchero
80 gr di burro
1 uovo
2 cucchiai di latte
1 bustina di lievito per dolci
un vasetto di confettura del gusto che preferite

In una terrina versate la farina con il lievito e lo zucchero. Aggiungete quindi il burro, tagliato a cubetti, l’uovo e il latte. Impastate bene il tutto con le mani in modo da formare un panetto omogeneo. Formate una sfoglia sottile e ricavate tanti cerchietti di circa 6 cm di diametro. Lasciate metà dei cerchi interi e sulle altre metà ritagliate con un coltellino occhi e bocca come se fossero delle facce di mostre. Cuocete in forno caldo a 180° per 15 minuti.
Mettete un po’ di confettura al centro dei cerchi interi e sopra appoggiate quelli intagliati.
Consigli: se volete che i biscotti assomiglino a delle zucche in miniatura usate una marmellata arancione ( es. albicocche, pesche,…)  altrimenti potete farcirli con crema al cioccolato.








LUMACONI IMBOTTITI



Questa ricetta è nata dalla voglia di partecipare allo strepitoso contest di Barbara su un piatto con un elemento rosso. Così abbiamo pensato subito di usare uno dei nostri ingredienti preferiti: il peperone, e di abbinarlo alla pasta che da sempre ci piace cucinare in diversissimi modi. Abbiamo usato i lumaconi per lasciare che per una volta fosse la pasta ad avvolgere il sugo e non vicersa. Il risultato? Un misto tra un piatto di pasta e una pasta al forno.

Lumaconi imbottiti

20 lumaconi
100 g di robiola
3 peperoni rossi
½ cipolla
½ bicchiere di vino bianco
50 g di burro
40g di farina
500 ml di latte fresco intero
50 g di parmigiano grattugiato
5-6 cucchiai di olio
Sale q.b.

Lavate, eliminate i semi e tagliate a cubetti i peperoni. In una padella fate soffriggere la cipolla con l’olio a fiamma bassa finché sarà quasi trasparente. A questo punto aggiungete i peperoni e fateli rosolare per una decina di minuti e salate. Irrorate ora con il vino bianco e lasciate cuocere con il coperchio finché non saranno cotti. Passate tale composto con il frullatore a immersione lasciando però qualche pezzetto di peperone. Quando il composto sarà freddo aggiungete la robiola e 2 cucchiai di parmigiano grattugiato. 
Preparate ora la besciamella: sciogliete in un pentolino il burro. A fuoco spento aggiungete la farina e mescolate bene in modo che non si formino grumi. Aggiungete ora un pochino di latte e fate sciogliere bene il composto di burro e farina. Completate quindi con il resto del latte. Salate e cuocete a fuoco medio continuando a mescolare finchè il composto non bolle.

mercoledì 26 ottobre 2011

BAVETTE CON LE POLPETTE



Oggi ho deciso di preparare un piatto unico che per tanto tempo avevo visto in quei programmi di cucina dove parlano delle specialità del sud Italia. Ho sempre pensato che si trattasse di una ricetta molto gustosa e di sicuro effetto. E devo dirvi la verità quando stasera ho presentato il piatto a tavola tutti ne sono rimasti entusiasti .... peccato che il mio lavoro di un pomeriggio sia "scomparso" in 10 minuti.  



Bavette con le polpette

400 g di pasta
100 g di carne di manzo macinata
1 fetta di prosciutto cotto da 100g
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
3 cucchiai di pangrattato
400 g di pelati
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
5 cucchiai di olio d’oliva
1 spicchio d’aglio
1 mazzetto di prezzemolo tritato
1 uovo
5 foglie di basilico
sale q.b.
pepe q.b.

Tritate finemente il prosciutto cotto e mescolatelo con la carne tritata. Aggiungete l’uovo, il parmigiano, il prezzemolo, sale e pepe e amalgamate molto bene il tutto. Lavorate il composto finché non sarà ben omogeneo, quindi, ricavatene tante piccole polpettine. Passatele nel pangrattato e fatele friggere nell’olio d’oliva. Infine scolatele in un foglio di carta da cucina e lasciatele da parte.
Fate imbiondire l’aglio nell’olio extravergine d’oliva, unite i pelati fatti a pezzetti e fateli cuocere per circa 30 minuti assieme al basilico. Salate e pepate il sugo, togliete l’aglio,  aggiungete le polpettine e lasciate insaporire a fuoco spento. Lessate al dente gli spaghetti, scolateli e conditeli immediatamente con il sugo.
Consigli: Se volete potete sostituire le bavette con una pasta corta (tipo i rigatoni), spolverizzare con il parmigiano grattugiato e mettete a gratinare in forno caldo per 15 minuti.




martedì 25 ottobre 2011

FAGOTTINI DI MANZO


Ieri sera sono ritornata dal lavoro e avevo voglia di prepararmi qualcosa di sfizioso... qualcosa di veloce, ma che allo stesso tempo fosse gustoso per dimenticare quella triste pasta in bianco mangiata a pranzo.
Così ho aperto il frigo alla ricerca di un'idea. La prima cosa che ho visto sono state delle bistecche di manzo che avevo scongelato per la sera prima, ma che per pigrizia non avevo cucinato; cavoli dovevo proprio inventarmi qualcosa e cucinarle! Così è nata l'idea di questi fagottini con il prosciutto e l'Emmental. E devo dire con sincerità che sono molto orgogliosa del risultato ottenuto... giudicate voi!

lunedì 24 ottobre 2011

MELE DOLCI RIPIENE

La mela è il frutto tipico di questa stagione: gialla, rossa, verde... ce ne sono milioni di tipi. Quando il freddo comincia a farsi sentire, questo frutto compare sempre sulle nostre tavole: cotto o crudo piace a piccoli e grandi. Usato in tantissime ricette, vi proponiamo oggi una versione semplice, ma golosa della mela ripiena che diventerà una perfetta merenda da realizzare anche quando si ha poco tempo.

TAGLIATELLE VERDURINE E SPECK

Questa ricetta è nata un pò per caso mettendo assieme i gusti della nostra famiglia. Abbiamo usato ingredienti che tutti hanno spesso in frigorifero: zucchine, carote e speck..... creando un piatto con sapori delicati che di solito piace a tutti!
 

Tagliatelle verdurine e speck

500 gr di tagliatelle fresche all’uovo
3 carote
3 zucchine
mezza cipolla
125 gr di panna
1 bicchierino di brandy
8 fettine di speck
4-5 cucchiai di olio
una noce di burro
sale q.b.

Lavate e pulite la verdura: tagliate le carote e le zucchine a piccoli cubetti. In una pentola mettete l’olio, il burro, la cipolla tagliata sottile e le verdure a cubetti. Salate. Fate rosolare molto bene, all’incirca per 10 minuti lasciando coperto. Aggiungete quindi il brandy, lasciate sfumare e completate la cottura. Cuocete le tagliatelle in abbondante acqua salata. Intanto aggiungete la panna al sugo, fate bollire per qualche minuto e spegnete. A questo punto mettete lo speck tagliato a listarelle. Scolate la pasta e saltatela nel sugo caldo per qualche minuto.
Nel caso vogliate preparare il sugo in anticipo potete cucinare la base di verdure ed aggiungere la panna e lo speck  solo al momento di servire la pasta.
Consigli: potete condire con questo sugo anche gli gnocchi di patate …  saranno veramente golosi!

Trovate questa ricetta anche sullle pagine Cucina del sito del Corriere della Sera, cliccate su questo link http://cucina.corriere.it/ricette/privati/01/60/ricetta_160.shtml e mi raccomando votatela!



domenica 23 ottobre 2011

PACCHERI ITALY

Abbiamo deciso di chiamare il nostro blog "Semplicemente buono" perchè ci piace cucinare con ingrendienti semplici cercando sempre di ottenere dei piatti golosi.
E' per questo che abbiamo scelto come logo un piatto semplice che ci sta molto a cuore: I paccheri al pomodoro con mozzarella di bufala.
Si tratta di una ricetta che abbiamo assaggiato in un nostro recente viaggio a Torino, nello specifico nel magico mondo di Eataly, e che rifacciamo a casa spessisimo.


Paccheri al pomodoro con mozzarella di bufala
 
400 gr di paccheri di Gragnano
500 gr di passata di pomodoro
2 spicchi di aglio
4-5 cucchiai di olio extra vergine di oliva
4 mozzarelle di bufala (circa 125 gr ciascuna)
foglie di basilico fresco
sale q.b.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Nel frattempo fate rosolare l'aglio con l'olio in una padella abbastanza larga; quando sarà ben caldo aggiungete la passata di pomodoro e fate bollire a fuoco lento. Aggiungete al sugo qualche foglia di basilico. Scolate la pasta al dente, mantenendo una parte di acqua di cottura. Versate la pasta nella padella con il sugo e un mestolo di acqua. Mantecate bene per 4-5 minuti. Servite la pasta con una mozzarella incisa in quattro, guarnita con basilico fresco e un filo d'olio.
Consigli: scegliete ingredienti di qualità, il risultato sarà perfetto!

BENVENUTI !!!

Benvenuti nel nostro blog !
Siamo due sorelle che volentieri passano il loro tempo libero in cucina.  I nostri nomi? Elisa e Laura.  
Fin da piccole ci divertivamo a giocare con farina, zucchero e uova facendo impazzire nostra mamma, che poi doveva rimettere tutto in ordine e nostro papà che era costretto a mangiare tutto quello che preparavamo.
Abbiamo deciso di scrivere un blog per condividere con tutti gli appassionati di cucina le nostre ricette e per ricevere idee e consigli su nuovi piatti da sperimentare.